Lisa Fleming paziente di “Vite al limite” viene espulsa dal dottor Now e sei mesi dopo muore. La sua storia

I pazienti del dottor Younan Nowzaradan di “Vite al limite” non riescono sempre a raggiungere l’obiettivo prefissato dal dottore, a volte si arrendono altre volto la loro vita è talmente compromessa dal peso e dalle malattie che la loro fine è la peggio che si possa immaginare.

Il programma in onda in Italia su Real Time racconta il percorso dei pazienti dal peso esagerato che cercano di dimagrire e di trovare nuovamente la normalità, purtroppo però non va sempre bene.

Foto: Dplay/Vite al limite

Uno dei personaggi e pazienti più rappresentativi del programma è stata Lisa Fleming, americana dell’Alabama, la sua storia raccontata nel settimo episodio della sesta stagione,  somiglia a molte di quelle che abbiamo ascoltato nello show.

Ha cominciato a soffrire di problemi di peso sin dall’infanzia, problemi peggiorati per le difficili problematiche familiari tra cui la morte del padre, l’uccisione del fratello, le difficili relazioni amorose e la perdita della madre a causa di un tumore.

Prima di arrivare dal dottore viveva con i due figli e i 5 nipoti, che l’aiutavano a vivere, soprattutto dalla figlia Danielle.

All’arrivo a Houston, presso la clinica del dottor Now, Lisa pesava 319 chili, un peso spropositato che non si aspettava e in pochi mesi, con tenacia, è riuscita a perde 87 chili.

Foto: Dplay/Vite al limite

Dopo quel traguardo raggiunto fu quindi dimessa con la possibilità di poter proseguire la sua alimentazione controllata in casa.

Ma purtroppo, non ebbe successo a lungo il suo tentativo, perché la figlia non poteva essere con lei a controllare la sua alimentazione e in poco tempo la donna prese 29 chili.

Il dottor Now quindi, dopo alcuni contrasti con la paziente, la cacciò via dal programma. Appena sei mesi dopo abbiamo appreso che Lisa è deceduta a 50 anni, lo ha raccontato la figlia in un post su facebook.

Purtroppo è deceduta per alcune patologie presenti da ben prima il suo ricovero, e per tali motivi, non ce l’ha fatta. Una storia drammatica, come tante sono quelle a cui ci ha abituato il programma “Vite al limite”, ormai seguitissimo anche nel nostro Paese. (La puntata con la storia di Lisa)

Per alcune persone è davvero difficile sconfiggere i propri demoni.

Non è l’unica partecipante al programma che purtroppo non è sopravvissuta al peso e alle patalogie conseguenti all’obesità. Anche Sean e Kelly nonostante gli sforzi non ce l’hanno fatta.

Potrebbe interessarti anche: Protagonista di vite al limite espulso dal programma del dottor Nowsaradan dopo 11 mesi. Ecco cosa è accaduto