Come pulire il forno a microonde con un metodo naturale, semplice ed economico: ecco cosa fare

Il microonde è uno degli elettrodomestici che usiamo quotidianamente, ecco perchè è utile pulirlo frequentemente. La pulizia dopo ogni utilizzo è essenziale per prolungarne la vita e garantirne l’efficienza. Sebbene possa essere noioso dedicarsi con minuzia alla pulizia di questo elettrodomestico, è possibile seguire una serie di suggerimenti per una pulizia frequente, rapida e semplice.

Uno dei trucchi più usati per la pulizia, è possibile eseguirlo davvero in pochi minuti basta usare due ingredienti che troviamo in casa, ovvero aceto e acqua. Ecco cosa dovete fare: per prima cosa, bisogna riempire un contenitore o una ciotola con acqua e aceto e metterlo nel microonde.

Poi, occorre accendere il microonde alla massima temperatura per due minuti, togliere la ciotola e asciugare l’interno del forno con un panno pulito. Se rimangono cibo o sporcizia, potete provare a usare un panno inumidito con acqua e aceto o un detergente per lavastoviglie.

Un altro dei metodi più efficaci è adoperare il limone, per la pulizia del forno. Per prima cosa bisogna tagliare il limone e metterlo in un contenitore con dell’ acqua. Successivamente inseritelo all’interno del forno e riscaldate per circa cinque minuti. A quel punto il vapore generato farà ammorbidire lo sporco. Trascorsi i cinque minuti, pulite il forno a microonde con un panno o con una spungna per rimuovere i resti.

Puoi anche usare bicarbonato di sodio o detersivo per piatti per pulire l’interno del di questi elettrodomestico da cucina. Nel primo caso, applicare il bicarbonato su una spugna umida e strofinare tutte le aree in cui si accumula lo sporco. Per quanto riguarda il sapone per lavastoviglie, puoi versarne una piccola quantità in un bicchiere di acqua calda e utilizzare una spugna per applicare la miscela.

LEGGI ANCHE:
Come pulire a fondo il forno della cucina: cosa fare
Scopri come pulire e sbiancare le fughe delle piastrelle con un rimedio della nonna