Scopri come pulire e sbiancare le fughe delle piastrelle con un rimedio della nonna

Le pulizie di casa sono un elemento fondamentale di una vita sana, è importante vivere in un ambiente igienizzato, ma non sempre abbiamo tempo per fare delle pulizie complete ed approfondite. Spesso infatti ci limitiamo ad effettuare una pulizia superficiale e a trascurare alcune zone della casa.

In particolare le fughe dei pavimenti raramente ricevono un trattamento di pulizia approfondita. Dedicare del tempo almeno due volte l’anno a un pulizia totale della casa è molto importante.

Foto: positivevibration.guru

È bene dunque approfittare di un po’ del tempo libero per iniziare questa estenuante operazione. Per fortuna esistono dei trucchi per pulire più velocemente le piastrelle, questi vi aiuteranno a rendere splendenti le fughe di piastrelle, mattonelle e mosaici presenti in casa.

Ecco il procedimento passo per passo per una pulizia completa ed impeccabile. Vi serviranno una pentola, un pennellino o uno spazzolino, una spugna, bicarbonato e aceto bianco e limone.

1. Portare una pentola d’acqua a ebollizione.
2. Quando l’acqua è calda, usala per dare una prima detersione con sola acqua alle piastrelle aiutandoti con un piccolo spazzolino.
3. Una volta che avrete inumidito le fughe, portate nuovamente a ebollizione l’acqua e quando è pronta, spegnete il fuoco e aggiungete un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio.

4. Indossate i guanti e, con l’aiuto di una spugna, passate di nuovo sulle fughe con la miscela a base di bicarbonato.
5. Lasciate agire per cinque minuti e rimuovete tutto con un panno.
Come per magia lo sporco dalle fughe andrà via gradualmente, grazie all’effetto del bicarbonato.
Se vedi che le fughe sono molto nere, puoi usare un po ‘di aceto bianco e il succo di mezzo limone nella miscela di bicarbonato con acqua.

LEGGI ANCHE: Potente ricetta per pulire le mattonelle bianche del bagno. Brilleranno!