Trucchi per rimuovere le macchie di caffè. Ecco i consigli per eliminarle in modo facile ed economico

Macchie di caffè? Ecco i consigli per eliminarle in modo facile ed economico
Tra le macchie più temute da rimuovere, quelle di caffè sono tra le prime della lista. Ci si distrae per un solo attimo e basta una semplice goccia per riuscire a rovinare la giornata.

Si dice, addirittura, che se la macchia viene lasciata per troppo tempo senza trovare un rimedio, sarà impossibile da eliminare. In realtà esistono dei metodi per rimuovere queste fastidiose macchie in modo semplice. E se vi dicessimo che queste tecniche sono anche economiche? Non vi resta che scoprire i nostri consigli!

Cosa fare e cosa no
La cosa più importante, non appena accade il misfatto, è asciugare più liquido possibile con della carta o con un panno pulito: non si deve strofinare ma semplicemente tamponare, altrimenti la macchia si allargherà sempre di più. A questo punto vi sembrerà che la macchia si sia fissata sul vostro tessuto, ma non allarmatevi e sciacquate il vostro indumento con acqua fredda e asciugatelo con della carta assorbente. Potete ripetere il procedimento fino a quando la macchia non sarà scomparsa.

Sapone di Marsiglia
Il sapone di Marsiglia è uno degli sgrassatori più efficaci esistenti in commercio. Adatto ad ogni tipo di tessuto, basterà inumidire leggermente il sapone e strofinarlo sulla parte interessata. Appena si sarà creata una patina abbastanza spessa, lasciatelo agire per circa 1 ora, infine risciacquate abbondantemente con acqua.

Tuorlo dell’uovo
A molti potrà sempbrare un’assurdità, ma il tuorlo dell’uovo è un toccasana contro le macchie di caffè. Occorrerà applicarlo sulla macchia, aggiungendo qualche goccia d’acqua. Lasciare quindi agire per qualche minuto e risciacquare abbondantemente. Se la macchia dovesse risultare difficile da eliminare, provate a tamponare l’uovo con un panno imbevuto con acqua e poca acqua ossigenata.

Bicarbonato di sodio
Il bicarbonato, come sappiamo, è utile per moltissime faccende domestiche.
bagnare la parte interessata con l’acqua e coprirla con abbondante bicarbonato di sodio. Strofinare con un panno morbido e lasciare agire il prodotto per circa 1 ora. Concludete il procedimento risciacquando con cura.


Acqua e aceto
Se la macchia non è troppo ostinata, una tecnica perfetta è quella di applicargli una miscela di acqua e aceto. Se invece, la chiazza, dovesse presentarsi difficile da eliminare, potrete aggiungere al composto della glicerina vegetale. Applicandone poche gocce sulla parte interessata, andiamo a strofinare e sciacquiamo con acqua fredda. Successivamente riprendiamo la miscela di acqua e aceto, inbeviamo un panno e lo tamponiamo sulla macchia. Completiamo con il classico lavaggio in lavatrice.

Dentifricio e schiuma da barba
Questi due prodotti da bagno sono degli ottimi smacchiatori. basterà strofinarli sulla chiazza di caffè e lasciarli agire per qualche minuti. Quindi risciacquare con abbondante acqua pulita. Il dentifricio può essere utilizzato anche per eliminare le macchie di caffè e tè dalle nostre tazze, strofinando il prodotto con uno spazzolino da denti.

LEGGI ANCHE: Dita ingiallite dal tabacco? Ecco i metodi per rimuovere le macchie di nicotina dalle mani