Stanchi di spolverare? Ecco i trucchi per evitare che la polvere ricompaia in casa troppo velocemente

La polvere, come ben sappiamo, ha la propensione di ripresentarsi molto frequentemente. Alcune volte è possibile che ritorni giornalmente.
Oltre a produrre un fastidioso aspetto antiestetico alla casa, la polvere è portatrice di allergie, diventando quindi dannosa per la salute.

Per fare in modo di porre fine a questo tormento, riuscendo così a respirare un’aria più salubre, abbiamo deciso di stilare una lista di trucchi che possono essere utili per evitare di dover eliminare la polvere ogni giorno, ritardandone la ricomparsa. Ecco i consigli per evitare che la polvere ricompaia in casa troppo velocemente.

Per le finerstre utilizzare la glicerina
La polvere sembra essere attirata in modo particolare da specchi e finestre.
Essendo questi piani facili prede dell’umidità, la polvere non esiterà ad attaccarsi, rendendoli sporchi e opachi.
Quando arriva il momento di pulirli, il trucco da utilizzare è quello di aggiungere qualche goccia di glicerina nell’acqua che si usa per lavare i vetri. Passando questa miscela, la polvere sarà meno attratta da queste superfici e si eviterà così la loro costante detersione.

Per le tende utilizzare il sale grosso
Le tende, di qualunque tessuto siano create, sono delle vere e proprie calamite per la polvere. Per fortuna esiste un metodo che arriverà loro soccorso proteggendole.  Prima di ogni lavaggio, sarà opportuno mettele in ammolo nell’acqua aggiungendo del sale grosso per circa 15 minuti. Una volta terminato il tempo, non resterà che procedere con il consueto lavaggio e riposizionarle. Il sale grosso eviterà che la polvere si vada a concentrare sulle tende, lasciandole pulite più a lungo.

Per i mobili in legno utilizzare la trementina
I mobili in legno sono dei grandi tentatori nei riguardi della polvere. In maniera particolare se questi sono di colore scuro. Per mantenerli sempre puliti e lucenti, è obbligatorio spolverarli giornalmente. Esiste un trucco però, che può diventare ungrande alleato per chi non vuole eliminare la polvere giornalmente. Pee spolverare, occorrerà creare una miscela composta da olio vegetale, trementina e aceto, utilizzando le stesse proporzioni per ogni ingrediente. Questo mix nutrirà il legno, donandogli lucentezza e farà si che la polvere non venga attratta da loro.

Per le piante verdi utilizzare la birra
La birra non è solo ottima da bere o utilizzata per cucinare. In realtà questa bevanda pare essere di grande aiuto nella protezione delle piante.
il metodo è davvero semplicissimo, infatti basterà bagnare con la birra uno straccio che si andrà a passare sulle foglie delle piante. Oltre a renderle belle e lucide, creerà una patina scivolosa, in modo che la polvere non riuscirà ad attaccarsi a loro.

Per i pavimenti utilizzare l’aspirapolvere
Niente di meglio dell’aspirapolvere per eliminare la polvere dai pavimenti.
Passando questo elettrodomestico in modo regolare, si andrà ad evitare l’accumulo di polvere, in maniera tale da evitare quelle fastidiose allergie. Oltretutto l’aspirapolvere può essere utilizzata anche sui tessuti, come i cuscini, il divano o la poltrona. Una passata e sarà tutto pulito!


Foto: pixabay/jarmoluk

Per la plastica utilizzare il limone
Nemmeno la plastica riesce a sfuggire al fastidioso annidamento della polvere e si sa, i soprammobili sono per la maggior parte composti di plastica. Per evitare la ricomparsa precoce su soprammobili, sulle sedie e sututti gli oggetti di pastica, il metodo è la puliziacon l’utilizzo del succo di limone. Questa tecnica non solo preserverà i colori e i materiali degli accessori, ma favorirà la lenta ricomparsa della polvere. Sarà un ottimo alleato per mantenerli lucidi e puliti più a lungo, oltre a far si che non si debbano spolverare quotidianamente.

LEGGI ANCHE: 7 incredibili tecniche di pulizia dei tappeti