7 incredibili tecniche di pulizia dei tappeti

Che si tratti di tappeti convenzionali o di quelli pelosi, questi trucchi ti renderanno la vita più facile!

I tappeti sono oggetti che donano bellezza alla casa e danno una sensazione di calore. Aiutano a creare un ambiente speciale. Tuttavia, i tappeti possono essere molto complicati da pulire e possono anche essere un ambiente perfetto per i batteri se non puliti a sufficienza.

È buona abitudine però, di tanto in tanto, pulirli bene. I tappeti infatti accumulano molta polvere e sporcizia, e trattengono i cattivi odori e questo potrebbe causare un danno addirittura alla salute a causa di acari e batteri.

Vi presentiamo adesso sette trucchi per pulire i tappeti! Ora impareremo alcuni trucchi specifici per la pulizia dei tappeti in casa.

1. Aspirare la polvere:
Prima di fare qualsiasi cosa, è necessario rimuovere quanta più polvere possibile, il che significa aspirare il tappeto con l’aspirapolvere a fondo, passandola più volte.
In presenza di polvere, infatti, l’acqua del lavaggio potrebbe creare del “fango”, rendendo più difficile il lavaggio.

2. Prelavaggio:
Ci sono prodotti spray per il prelavaggio dei tappeti sul mercato. Applicare questi prodotti per trattare le macchie localizzate dopo aver rimosso la polvere e prima della pulizia generale. Non dimenticare di rimuovere tutta l’umidità una volta applicati i vari prodotti.

3. Vapore
Un trucco essenziale per la pulizia dei tappeti è mettere da parte il sapone e usare il vapore.
Naturalmente, per pulire con il vapore bisogna disporre di un macchinario specifico, di quelli che si possono trovare comunemente in giro.
Il vapore è più efficace ed evita le tracce che la sporcizia lascia nel tempo.

4. Tappeti con cattivi odori
Esistono due diversi processi che è possibile usare.
Uno dei metodi per eliminare i cattivi odori è quello di distribuire sulla superficie del tappeto del bicarbonato di sodio, e lasciarlo riposare per 3 ore.
Se lo desideri, puoi profumare il bicarbonato di sodio con qualche agente profumante.

Un altro trucco per rimuovere l’odore dai tappeti e rimuovere anche le macchie di umidità è quello di spargere sale sul tappeto. 1/4 di chilo sarà sufficiente.
Alla fine di questo processo, arrotola il tappeto saldamente e lascia che il sale riposi per tutto il giorno. Quando hai finito, stendi di nuovo il tappeto e aspiralo come al solito.

5. Rimuovere macchie e sporco
Se vuoi rimuovere macchie e sporco, puoi pulire il tuo tappeto con una soluzione a base di ammoniaca.
Mescolare 1 litro di acqua calda con 100 ml di ammoniaca . Spruzzare sul tappeto e con l’aiuto di un pennello strofinare la superficie. Quando hai finito, apri bene le finestre per fare arieggiare Questo sarà sufficiente per avere i tappeti pronti.

6. Come pulire i tappeti a pelo lungo
I tappeti a pelo lungo richiedono altre strategie di pulizia, perché a causa delle loro caratteristiche attraggono più sporco dei tappeti convenzionali, ma è davvero difficile resistervi perché sono degli ottimi alleati per l’inverno.

Questi tappeti dovrebbero essere aspirati due volte a settimana, ma non c’è bisogno di utilizzare più energia durante la pulizia, perché questo potrebbe rischiare di rovinarli velocemente.

7. Trucco finale per tappeti a pelo lungo
Finito di spolverare il tappeto a pelo lungo, è necessario ultimare la pulizia eseguendo questo passaggio.

Distribuire il tappeto in un luogo ventilato e spruzzare su di esso una soluzione fatta con 250 ml di acqua e 50 ml di aceto bianco.

Terminato questo processo, lasciare asciugare il tappeto per circa 3 ore mettendolo in un luogo ben ventilato. Pronto! Ora puoi goderti il tuo tappeto.

Un altro consiglio interessante per la pulizia dei tappeti potete trovarlo nel video seguente,


Cosa ne pensate? Avete già usato qualcuno di questo trucco? Fateci sapere cosa ne pensate!

Leggi anche: 8 consigli per la pulizia del bagno, il tuo bagno sembrerà impeccabile