Secondo la scienza scrivere a mano rende i bambini più intelligenti


Ormai la digitalizzazione dell’istruzione sta diventando una prassi molto comune, sia a scuola che a casa. Sono tanti i bambini che utilizzano direttamente dei tablet per prendere appunti, in alcune scuole la scrittura a mano è stata ridotta, ma questo non è considerata una cosa positiva.

Infatti uno studio norvegese ha rivelato che il cervello viene attivato dalla scrittura a mano, che stimola e aiuta i bambini ad esercitare la loro memoria e ad imparare di più. La professoressa Audrey van der Meer, dell’Istituto norvegese di scienza e tecnologia, NTNV, ritiene che si dovrebbe proprio seguire una linea guida per far sì che i bambini ricevano sempre una specifica formazione sulla scrittura a mano.

Foto: pixabay/sharpemtbr

Sono molti i risultati da loro ottenuti che testimoniano quanto sia migliore l’apprendimento dettato da uno studio fatto con la scrittura a mano, rispetto a quello fatto con una tastiera. Per fare un esempio, la Van der Maar ha detto di provare a scrivere la lista della spesa a mano e al pc, scoprirete che quella scritta a mano la ricorderete molto più facilmente, rispetto a quella segnata sullo smartphone.

Inoltre la scrittura a mano genera una maggiore creatività, che sviluppa molte parti sensomotorie del nostro cervello. La maggiore parte degli esperti di questo studio sono convinti che sempre più generazioni in futuro perderanno la capacità di scrivere a mano, a causa dei grandi passi tecnologici e che solo poche scuole finiranno per offrire questo tipo di formazione ai loro studenti.

Per terminare la professoressa ha detto che il nostro cervello si è evoluto in migliaia di anni e che affinché si sviluppi nel modo migliore è necessario usarlo al meglio, quindi dobbiamo utilizzare tutti i nostri sensi per allenarlo o non sarà in grado di raggiungere il suo pieno potenziale.

LEGGI ANCHE: Uno studio mostra che le persone trascorrono, in media, un’ora al giorno a spettegolare