Sapete qual è il perfetto ingrediente per fare le uova strapazzate? Non tutti lo conoscono


Alcuni grandi cuochi ritengono che la maggiore abilità di uno chef, si vede non tanto nella preparazione di complicati piatti con una marea di ingredienti e sapori, quando nella creazione di quelli più semplici. È proprio lì infatti, che si annida il genio. Tra i vari chef che la pensano così troviamo anche Gordon Ramsay, che utilizza proprio la ricetta delle uova strapazzate per riuscire a testare le abilità degli aspiranti cuochi.

Esistono vari metodi e trucchi per creare, migliorare o modificare questo semplice piatto, ma sembra che il vero segreto per garantire la sua assoluta perfezione sia l’utilizzo in cottura dello spumante. Il vino frizzante regala al piatto un gusto unico e a differenza di quanto si possa pensare non va mai mischiato alle uova prima di metterle in pentola, ma va direttamente versato sulla padella prima della cottura.


credit: pixabay/planet_fox

Come dobbiamo procedere dunque per sfruttare questo ingrediente?
Tutto ciò che vi servirà sarà semplicemente una bottiglia di spumante o un vino frizzante. Versatene un po’ sulla padella, riscaldatela e lasciate che il liquido evapori. Prima che questo sia del tutto consumato aggiungete le uova, abbassate il livello della fiamma, dato che non vanno mai cotte a fuoco alto e vedrete come lo spumante renderà davvero più morbida e soffice la consistenza delle vostre uova strapazzate.

Inoltre l’acidità alcolica della bevanda esalterà alla perfezione il sapore del vostro piatto, che soddisferà anche i palati più raffinati. Ricordare di prestare grande attenzione nella scelta del vino, dato che sarà assolutamente necessario sceglierne uno senza tannini (una componente naturale del vino, presente solitamente nelle bucce, nei vinaccioli e nel raspo) per evitare che risulti poco piacevole al palato.

Se in casa non dovessimo avere spumante o vino frizzante, possiamo ricorrere all’acqua seltz che, grazie alle sue bollicine, genera nelle uova strapazzate, quasi la stessa morbidezza delle bevande precedenti.
Ricordate anche di utilizzare sempre una padella antiaderente e mescolare costantemente con una spatola in silicone o in legno.

LEGGI ANCHE: Trucchi per conservare lo zenzero più a lungo