Sapete perché vengono le vertigini se si legge in macchina?

Chissà quanti di voi hanno provato a leggere in macchina ma poi hanno smesso immediatamente. Leggere mentre l’auto è in movimento e non avere le vertigini è praticamente una missione impossibile.

Quando si affronta un lungo viaggio in macchina e non sei quello che guida, le ore possono sembrare infinite. Quindi, alcuni cercano di occupare il tempo in altri modi. Tuttavia, un grande hobby come la lettura può diventare un vero fastidio, perchè generalmente se si prova a leggere in macchina è normale che finiamo per avere le vertigini.

Foto: pixabay/Hans

Il che solleva una domanda: perché non riusciamo a leggere senza avere le vertigini in macchina? In realtà la spiegazione è semplice, si innesca il fenomeno noto come vertigini cinetiche o cinetosi. Il fatto sta nel modo in cui il nostro cervello elabora le informazioni. Quello che succede è che i nostri muscoli percepiscono che non ci muoviamo, ma l’orecchio no. Sono i paesaggi che vediamo che fanno capire al corpo che c’è movimento. Equilibrare, per così dire, l’equilibrio delle sensazioni.

Nel caso in cui questo equilibrio non viene raggiunto e la sensazione di accelerazione prevale su quella di essere immobile, si generano proprio le vertigini cinetiche. Quali sono gli effetti? Provoca perdita di equilibrio e orientamento, pallore, salivazione, sudorazione fredda, nausea e vomito. Le persone di età compresa tra 2 e 12 anni sono più inclini a questo tipo di vertigini. Ciò non toglie che questa sensazione non sia percepita anche dopo i 12 anni. Inoltre, anche le donne in gravidanza ne soffrono spesso.

C’è però la possibilità che ci abitueremo a leggere in movimento in macchina. Forse sul treno, sull’autobus o sull’aereo possiamo farlo, quindi tutto può succedere se ci alleniamo il cervello per farlo.
Inoltre, la guida influenza le vertigini: se è liscia e non accelerata o senza frenate bruscche, si evitano le vertigini.

Foto: pixabay/jwvein

Anche le fermate regolari per espirare e allungare le gambe aiutano. Conclusione? I libri non aiutano esattamente quando si tratta di non avere le vertigini in macchina. È possibile che possiamo goderne senza le vertigini di conseguenza, ma la cosa più normale è che la lettura può farci soffrire in maniera maggiore il viaggio in auto. A meno che non ci siamo abituati a leggere in questo modo, è abbastanza difficile non avere le vertigini quando si tenta di immergersi nelle pagine di qualsiasi libro mentre si è in movimento.

LEGGI ANCHE: Sapete che il fico non è un frutto? e sapete cosa contiene all’interno? Probabilmente la spiegazione non piacerà ai vegetariani.