Sapete che esistono monete da 1 centesimo che valgono migliaia di euro? Ecco quali sono

Il 2002 ha segnato l’ingresso dei centesimi di euro in Europa. L’euro è diviso in cento centesimi e le monete sono otto in tutti: 1 euro, 2 euro, 50 centesimi, 20 centesimi, 10 centesimi, 5 centesimi, 2 centesimi, 1 centesimo.

Ogni moneta è differente dall’altra, esse hanno su un verso la mappa del vecchio continente, che tutti riconosciamo nell’Europa, mentre sul lato dritto, ogni moneta ha un design differente a seconda del Paese dell’EuroZona.

Nel tempo, fra vecchie e nuove edizioni, c’è stato un grande mescolamento di monete, di diverso taglio e di diverse Nazioni, e ciò ha contribuito ad aumentare il loro valore e la fame dei collezionisti.

Oltre a questi dettagli che sono molto conosciuti, ci sono anche diversi centesimi rari e si tratta soprattutto di monete ideate e messe in giro a scopo di commemorazione e collezionismo.

Vi sono alcuni esemplari che sono stati ritirati perché sbagliati e per questo motivo molto rari e in alcuni ormai impossibili da trovare. Vediamole più da vicino.

L’1 centesimo è ovviamente quello che ha il taglio più piccolo, pesa 2,30 grammi, ha un diametro di 16mm ed è fatta di acciaio e rame. I bordi sono molto lisci e gli assi sono alla tedesca. Su un verso, inciso da Luc Luycx e mostra una sorta di globo in basso a destra.

Si notano anche i 15 membri dell’Unione Europea, la metà settentrionale africana e la metà occidentale dell’Asia. In alto a sinistra il numero 1 con la scritta Euro cent.

Ovviamente ogni centesimo, nei diversi Paesi, ha le proprie caratteristiche ma ce ne sono alcuni valgono anche 550 euro: la moneta da 1 centesimo, errore di conio, con incisione sul retro e senza anno di conio.

Un’altra vale 10 euro, quella 2003, della Repubblica di San Marino. Ma c’è anche 1 centesimo che per errore della Zecca di stato, riporta sul lato dritto la Mole antonelliana, ovvero più precisamente l’immagine della moneta da due centesimi, la moneta corretta dovrebbe raffigurare Castel del Monte in Puglia, ma anche il diametro in realtà è quello della moneta da due cents.

Indovinate a quanto arrivano queste monete come valore? Beh, pensate anche 6.600 euro, come quella venduta ad un’asta Numismatica di Bolaffi, nel 2013. Mica male eh!

LEGGI ANCHE: Sapete che esistono monete da 50 centesimi che valgono migliaia di euro? Ecco quali sono