Ragazza autistica si era filmata mentre il cane tentava di darle soccorso. La sua storia ha avuto un tragico epilogo

Danielle Jacobs è stata una ragazza molto coraggiosa. Affetta dalla sindrome di Asperger quando aveva 24 anni, ha avuto la forza di registrare e condividere su Youtube un suo momento di crisi autolesionista, mentre il suo cane tentava di darle soccorso. Il suo gesto la rese molto famosa nel mondo dei social e quelle immagini strazianti fecero davvero il giro del mondo.

Il suo video aveva dato modo di sensibilizzare moltissimo l’opinione pubblica nei confronti dei problemi di autismo e ha dimostrato l’aiuto che possono fornire in casa gli animali domestici. Purtroppo la storia ha avuto dei risvolti tragici, infatti Danielle è morta il 4 febbraio del 2016, uccisa dalla polizia dell’Arizona, proprio nella sua cittadina.

Foto: Youtube/HLN

La tragica vicenda ha visto le forze dell’ordine avvisate del fatto che una donna stava tentando di togliersi la vita, è quella donna era proprio Danielle. Una volta giunti sul posto, gli agenti l’hanno trovata con un coltello in mano che minacciava di togliersi la vita e quando questi hanno tentato di avvicinarsi, lei si è gettata loro incontro, con l’arma in pugno e gli agenti le hanno spararato.

Invani i tentativi di trasportare rapidamente la giovane in ospedale, infatti le condizioni della ragazza erano troppo gravi e il decesso è stato inevitabile. La madre di Danielle ha manifestato grande dolore, accusando la polizia di aver ucciso una ragazza affetta da disturbi psichici, e che al loro arrivo erano totalmente privi di uno psichiatra che potesse tranquillizzare la situazione.

Sono molti in questi anni i dibattiti sull’eccessivo uso della forza da parte della polizia americana e in queste settimane abbiamo potuto assistere a moltissimi casi di decessi per comportamenti violenti o troppo drastici, praticati proprio dagli agenti statunitensi, che hanno portato alla riaffermazione del movimento “Black Lives Matter” ed in questo periodo, in cui ci avviciniamo alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, gli episodi di brutalità poliziesca sono uno dei temi cruciali, utilizzati per contrastare la politica del Presidente Donald Trump.

Danielle con il suo video era diventata famosa in tutto il mondo, aveva toccato il cuore di tutti, aveva mostrato l’amore del suo cane nei suoi confronti, e l’aiuto che questo le dava quando lei ne aveva bisogno, la sua storia ha scosso tutti.

LEGGI ANCHE: Fotografo si rifiuta di dargli il rimborso dopo la morte della fidanzata e lo prende in giro sul web