Questo è quello che accade al tuo corpo immergendo i piedi nell’aceto una volta alla settimana

L’aceto è un ingrediente che possiamo trovare in tutte le dispense. Se usato come base per il pediluvio, l’aceto ha molte proprietà benefiche per la salute dei piedi, esso infatti ha proprietà che consentono la risoluzione di problemi legati alle micosi, aiuta a combattere il cattivo odore, allevia i dolori del piede dell’atleta e molto altro ancora. Grazie alla sua composizione acida è in grado di ammorbidire la pelle secca, dando sollievo a talloni screpolati e callosità varie. Tutto quello che occorre è ricordarsi di immergere i piedi nell’aceto almeno una volta alla settimana.

Usando l’aceto almeno una volta ogni sette giorni apporterà un beneficio mai visto prima ai vostri piedi ed alleviando ogni tipo di dolore. Anche se questo ingrediente è noto per il suo odore poco gradevole, aiuta ad eliminare germi e batteri che possono depositarsi sul piede. Scopriamo insieme come usare l’aceto in maniera corretta e scopriamone tutti i vantaggi dell’utilizzo.

I benefici dell’aceto di mele per i piedi:
L’aceto ha proprio mille usi, può essere usato per combattere problemi di tipo respiratorio, problemi legati alla digestione, può essere utile anche per la perdita di peso perché è un brucia grassi completamente naturale. Tra i tanti usi che si possono fare dell’aceto di mele c’è anche l’opzione di utilizzarlo per combattere la forfora, è anche in grado di alleviare il mal di gola, oltre ad eliminare i cattivi odori sia dall’ambiente che delle scarpe.

Il pediluvio a base di aceto di mele viene usato in tutte le parti del mondo e apporta un sacco di benefici utili alla salute completa di tutte le parti del piede. A seconda di come viene usato e di come lo si combina con altri ingredienti può dare risultati veramente meravigliosi.

Questo pediluvio in particolare viene fatto utilizzando acqua calda, per evitare che i nostri piedi subiscano uno shock termico. Se si preferisce, si possono unire erbe aromatiche e spezie o Sali da bagno. I motivi per cui bisognerebbe fare un pediluvio con l’aceto a settimana è semplice, perché i piedi sono una parte molto esposta del corpo e sono costantemente a rischio di germi e batteri ed infezioni che possono influenzare tutta la salute del corpo.

Ecco come preparare il pediluvio con l’aceto di mele: per prima cosa riscaldate dell’acqua, fino a portarla ad una temperatura compresa tra i 15 ed i 18 gradi. Non deve essere molto calda. Mettete l’acqua in una bacinella abbastanza grande da contenere i vostri piedi ed aggiungete un bicchiere intero di aceto di mele.

Se preferite potete aggiungere nella soluzione alcune gocce di olio essenziale di lavanda per migliorare l’odore e per favorire il rilassamento corporeo. Lasciate i piedi in ammollo per un periodo di tempo che va dai 15 ai 30 minuti ed il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE: Sapete per quale motivo all’estero non usano il bidet? La risposta viene dalla storia