Perché dovresti fare la doccia prima di andare a letto? C’è una risposta!


Se si vuole godere di un sonno ristoratore, è bene fare una bella doccia fresca che sappia riscaldare il corpo, per quanto la cosa possa sembrare, in un certo senso, contraddittoria. Secondo la dottoressa Augelli del New York Center for Sleep Medicine, la temperatura corporea gioca un ruolo molto importante nella regolazione del ritmo circadiano. Durante il giorno, questa sale naturalmente fino al tardo pomeriggio, quando si inverte la tendenza, invece, inizia a scendere.

Il freddo è un segnale che ci dice che dovremmo andare a letto. La temperatura, quando stiamo per andare a dormire, scende in modo naturale e da lì ci sono una serie di reazioni automatiche che ci preparano nel migliore dei modi al sonno. Quando si verifica questo cambiamento, il calore corporeo fuoriesce dalla pelle, motivo per cui la pelle potrebbe essere più calda di notte e subito dopo il nostro risveglio.


credit: pixabay/giselaatje

Alcuni studi hanno mostrato che riscaldare il corpo facendo il bagno può aiutare a indurre il sonno: in tale modo inganniamo il corpo facendogli capire che abbiamo guadagnato la temperatura corporea ideale e che quando la perdiamo, è il momento di dormire. Una doccia di 20 minuti basterà per raggiungere questo scopo.
Ora ti presentiamo i vantaggi di una doccia con acqua calda o fredda, in modo che tu decida cosa preferisci:

Acqua fredda
Stimola il sistema immunitario, lo tiene vigile e in allerta, protegge dal raffreddore e stimola gli ormoni antidepressivi del corpo, aumenta il metabolismo e libera la mente oltre a migliorare l’elasticità della pelle. Previene la perdita dei capelli.

Acqua calda
Rilassa i muscoli, diminuisce la tensione, allevia le emicranie, riduce l’ansia, e rimuove le tossine dalla pelle, oltre a purificare la pelle.
Adesso: farai docce calde per dormire meglio o preferisci fare docce fredde al mattino per essere più tonico? Ogni temperatura come vedi, ha i suoi vantaggi.

LEGGI ANCHE: Perché le zanzare pungono alcune persone più di altre? Ecco la risposta in un video!