Non buttare mai guanti e mascherine a terra per strada, puoi peggiorare la situazione. Sii attento. Ecco cosa devi fare.

La diffusione del corona virus e le conseguenti norme di sicurezza adottato hanno cambiato molte delle nostre abitudini, ma a quanto pare la maleducazione e l’incivilta nei confronti dell’ambiente per molti individui è rimasta invariata e le conseguenze iniziano a farsi sentire.

In molte città le strade si sono riempite di mascherine e guanti, gettati incautamente dalla gente che non ha ben capito che questo comportamente può anche influire nella diffusione del virus.

È giustamente ritenuto inaccettabile gettare guanti e mascherine in plastica per terra che oltre ad inquinare contribuiscono a diffondere la pandemia.

Il segretario dell’associazione Plastic Free Luca De Gaetano spiega in un tweet di pochi giorni fa come “secondo alcuni, ricercatori statunitensi il virus sulla plastica può sopravvivere fino a tre giorni. Una tesi confermata da alcuni virologi che hanno specificato che per un completo azzeramento dell’infettività sulla plastica ci vogliono fino a 72 ore. Gettare guanti e mascherine anti-Covid 19 non solo inquina il nostro Pianeta ma può contribuire a diffondere il virus”.

https://www.facebook.com/plasticfreeit/photos/a.267774150768786/503468840532648/?type=3&theater

Infatti la quantità di questi dispositivi lasciati per le strade è esponenzialmente cresciuta e inizia ad essere un reale problema. L’associazione guidata da Luca De Gaetano sulle sue pagine social ha pubblicato immagini sconvolgenti che nell’arco di 48 ore hanno raggiunto oltre 2 milioni di visualizzazioni diffondendo lo sdegno e l’indignazione comune.

“Non dobbiamo diventare il nuovo virus del Pianeta Terra – continua Luca De Gaetano -, perché in un momento così difficile e di emergenza come questo, gettare guanti e mascherine a terra oltre ad essere poco igienico, è una forma di egoismo e una mancanza di rispetto verso il prossimo, non solo verso il Pianeta. In un periodo così difficile dobbiamo prestare maggiore attenzione alle nostre azioni quotidiane poiché i danni che provochiamo oggi ce li ritroveremo domani”.

https://www.facebook.com/MinisteroSalute/photos/a.750222061822286/1456021447909007/?type=3&theater

Dunque per smaltire in maniera adeguata i rifiuti in questo periodo l’Istituto superiore di sanità ha realizzato una guida pratica con le utili indicazioni.

Ed in generale chi è risultato positivo, non deve fare alcun tipo di differenziata, ma deve porre tutto nell’indifferenziato, dunque mascherine, fazzoletti e guanti vanno chiusi con due o tre sacchetti resistenti. Se invece non si è positivi, occorre continuare la raccolta differenziata.

Dovete comunque sapere che le mascherine e i guanti vanno gettati nell’indifferenziata e mai a terra come invece si vede in molte città. Siate responsabili, per voi, per chi vi sta intorno e per il pianeta.

Potrebbe interessarti anche: Ecco cosa puoi usare se finisci la carta igienica

 

Total
1
Shares
Related Posts