Metti 2 palline da tennis nella lavatrice e avvia il lavaggio per ottenere un pulito migliore. Il rimedio che non conoscevi.

Se abbiamo necessità di un lavaggio più energico per i nostri capi, abbiamo un rimedio molto efficace. Le nostre nonne sbattevano i panni sui lavatoi per smacchiare il bucato, ma oggi possiamo tranquillamente usare due palline da tennis direttamente nel cestello della lavatrice.

In questo modo riprodurremo l’effetto meccanico districante, replicando lo sfregamento dello sbattere i panni sui lavatoi. La pulizia sarà maggiore e dovremo usare anche molto meno detersivo, oltre a prendere in considerazione temperature molto più basse sui 30, 40 gradi. Dispendio di forze, energia elettrica e risorse. Meglio di così!

Le palline da tennis sono ottime anche per pulire in lavatrice il piumone del letto che tante volte abbiamo portato in lavanderia perché fosse pulito al meglio. Se avete una lavatrice capiente, basta inserire nel cestello, il piumone, le palline, e avviare un lavaggio sui 30 gradi. Anche in questo caso usiamo un detersivo delicato e il piumone sarà perfetto, lindo e pulito.

Dopo aver fatto asciugare il piumone all’aria aperta, per avere un lavaggio ancora migliore, rimettiamolo in lavatrice con le palline e azioniamo una centrifuga sui 500 giri. Le piume saranno di nuovo al loro posto e il piumone sarà molto più gonfio e soffice. Non vi preoccupate se non disponete a casa delle palline da tennis, dato che possiamo usare delle palline di plastica, di quelle che addentano i cani per giocare.
Anche quelle dosatrici del detersivo andranno bene.

E se proprio tutto manca, ne possiamo costruire un paio noi con del domopack. Ovviamente, se il lavaggio che vi abbiamo proposto è molto consigliato con i capi più duri da lavare, i capi delicati come pizzo, seta, lana dovranno essere lavati nel modo classico, perché il rischio di rovinarli è chiaramente alto.

LEGGI ANCHE: Metti 1 pallina di bicarbonato di sodio e dentifricio nel tuo Wc e NON crederai a quello che succede!