Mette il cacao nella moka. Ecco la bevanda energetica che appena proverai, inizierà a far parte delle tue abitudini.

Il caffè è un must della colazione italiana. Non esiste un buon risveglio senza un buon caffè fumante, ancora meglio se della moka, fatto ad arte e rinvigorente. Ma avete mai provato di dare un tocco in più alla vostra carica mattutina?

Oltre al caffè esiste un altro ingrediente per cui tutti, ma proprio tutti, vanno matti, questo è il cacao. Infatti forse non lo sapevate, ma alla polvere del caffè nella moka potete aggiungere anche quella del cacao per una bevanda il doppio gustosa ed energetica. Unirete le proprietà benefiche di questi due aromi e ne sentirete l’energia per tutto il giorno, vediamo tutte le varianti realizzabili.

Foto: pixabay/Georg11

1. Cacao nella moka: la rivoluzione.
Queste dosi vanno bene per quattro porzioni e vi serviranno: 2 cucchiaini di cacao, 6 cucchiaini di caffè, mescolate bene le polveri in una ciotola e poi passateli nel filtro della moka senza pressare.
Riempite la base della caffettiera di acqua in maniera classica senza superare la valvola, mettete nel filtro il mix e fate il caffè normalmente, a fuoco basso. Se non amate il caffè amaro e siete golosi provate ad aggiungere alla tazzina un cucchiaino di Nutella

2. Cacao nella moka con crema al cacao e panna.
Questa è una variante un po’ calorica ma cremosa e super gustosa ecco cosa vi servirà: mezzo cucchiaio di cacao in polvere, 3 cucchiaini di zucchero a velo, mezzo cucchiaino di cannella, 50 grammi di panna liquida fresca, 4 tazzine di caffè, 50 grammi di cioccolato fondente.

Preparate il caffè con la moka per prima cosa. Unite, poi, in una ciotola: zucchero a velo e panna, dopo che sono ben amalgamati lasciate riposare 10 minuti in frigorifero. A quel punto montate con la frusta elettrica. In contemporanea fate il cioccolato fondente a pezzettini e scioglietelo in una ciotola a bagnomaria o utilizzando il microonde.

Foto: pixabay/sweetlouise

Aggiungete due tazzine di caffè, la cannella e metà della panna montata. Mescolate bene con una frusta e aggiungete la restante panna solo quando il primo composto sarà omogeneo, il composto finale non deve avere grumi. Ora potete servire in due bicchieri alti metà con la crema e metà con le altre due tazzine di caffè e spolverare con la cannella.

LEGGI ANCHE: Credevate che con la moka si potesse fare solo il caffè? Vi sbagliavate! Guardate qui