Messe di Natale: cosa succederà quest’anno per via della pandemia?

Quest’ultimo anno che sta per terminare ha avuto come principale protagonista la pandemia di Covid-19 che ha colpito l’intera popolazione mondiale. Tante sono state, nei mesi trascorsi, le misure di sicurezza anti contagio che il Governo ci ha donato e con le feste natalizie in arrivo, ne giungeranno altre a breve.

L’Unione Europea sta infatti spronando gli stati che ne fanno parte a valutare un annullamento delle messe durante la giornata di Natale, sostituendole con delle cerimonie a distanza, in modo tale da evitare assembramenti e riuscire comunque a partecipare ma limitando ogni possibilità di contagio.

Foto: pixabay/chriguvo

Questo è quello che si legge in una bozza delle linee guida date dall’Ue. Nel documento si trovano inoltre, alcuni consigli su come poter far partecipare tutti i fedeli alla messa di Natale, evitando però il contatto, cercando di utilizzare i mezzi di comunicazione come televisione e radio e utilizzando il web, trasmettendo la messa online.

Il questo modo infatti, riuscendo a seguire i suggerimenti, non si dovrebbe rischiare un’altra ondata pandemica che potrebbe portare a nuovi focolai. In Italia, dove la messa della notte di Natale è molto sentita, si parla di come verrà affrontata già da molto tempo.

Il governo ha infatti annunciato che non ha alcuna intenzione di spostare l’orario del coprifuoco dopo le 22 e che quindi dovrà essere l’arcidiocesi a stabilire un orario consono. Per quanto riguarda la questione degli orari, le parrocchie hanno subito dimostrato di essere disponibili a questo cambiamento e infatti già alcune chiese, hanno annunciato da tempo la modifica dell’orario.

Foto: pixabay/TheoRivierenlaan

Per quanto riguarda invece la presenza a queste messe, che sono in assoluto quelle più frequentate durante tutto l’anno, rimarranno attivi i protocolli per il distanziamento sociale e per evitare gli assembramenti e sarà scrupolo di vescovi e parroci fare in modo che tutte le regole vengano rispettate.

Non ci resta che aspettare il nuovo Dpcm per scoprire il da farsi durante queste particolari feste che vivremo quest’anno. Siamo ancora in piena emergenza Covid-19 e non bisogna abbassare la guardia, occorre fare molta attenzione, indossare sempre le mascherine e rispettare le distanze.

LEGGI ANCHE: Sapete quanto guadagnano sacerdoti, preti e il Papa? Scopriamolo insieme.

Total
0
Shares
Related Posts