L’errore che commetti quando conservi gli alimenti nel congelatore, ma di cui non ti sei mai accorto.

Spesso consumiamo cibo congelato, ma siamo certi di farlo in maniera corretta e salutare? A volte non ci facciamo caso, ma è necessario seguire alcune linee guida molto importanti se non si desidera incorrere in inconvenienti e conservare al meglio gli alimenti.

Congelare il cibo ci consente di prolungare la vita di un alimento. Per molti studenti fuori sede è diventato un vero toccasana: tornare a casa dopo un weekend dai genitori, con la borsa frigo piena di contenitori con conserve di cibo sufficienti fino alla volta successiva. Spesso gran parte di queste pietanze viene congelata.

Foto: wikipedia

Ma in fase di congelamento bisogna prestare attenzione. Dettagli come temperatura, contenitore e processo di scongelamento sono fondamentali per mantenere gli alimenti in buone condizioni. La prima regola è congelare il cibo fresco, il giorno in cui lo acquisti e non aspettare che scada o inizi a deteriorarsi. Per evitare che il cibo impieghi troppo tempo a congelarsi, un buon trucco è quello di congelare il cibo in piccoli pezzi.

CARNE, VERDURE E PESCI, SEPARATAMENTE
Ma la cosa più importante è come ordinare il cibo nei cassetti del congelatore. Sebbene possa sembrare sciocco, il modo in cui distribuire alimenti congelati può determinare il sapore finale di questo prodotto una volta cotto. L’ideale è dedicare uno spazio alle verdure, un altro al pesce e un terzo alla carne.

In questo modo, eviterai che gli odori si mescolino. In caso contrario, è molto probabile che il cibo assuma l’odore di altri cibi e ciò si sentirà una volta cotti. Inoltre, si consiglia sempre che carne e pesce siano posizionati negli scompartimenti più bassi del freezer poiché è lì che il freddo è più concentrato e il congelamento più rapido.

Possiamo congelare nuovamente un alimento che abbiamo precedentemente scongelato? Come saprete già non bisogna assolutamente congelare di nuovo un alimento scongelato. Allo stesso modo, non possiamo nemmeno mettere un prodotto caldo nel congelatore. Infine, è consigliabile distinguere con un’etichetta apposita cibo e aggiungere anche la data di congelamento.

LEGGI ANCHE: Si puo’ congelare la ricotta? Ecco la risposta