La verità sul programma del Dottor Nowzaradan “Vite al limite”. Quello che non sapevate.

Il Dottor Nowzaradan, conosciuto come “Dottor Now” è il vero protagonista del programma Vite al limite, l’unico capace di risolvere in un modo o nell’altro i problemi dei pazienti con gravi problemi di obesità, prendendosi cura di loro.

Alla conferenza del 2017, Obesisy Help, ha dichiarato di non avere un processo di preparazione schematico come gran parte dei medici, ma valuta i pazienti caso per caso, il suo approccio al problema è fortemente basato sulla motivazione, e quindi prima di operare i casi più gravi, dirà sempre ai suoi pazienti di sottoporsi a un bel periodo di dieta, per sgrassare.

Foto: Facebook/Brandon Scott 600lb life

Il dottor Now realizza quindi diete personali per il paziente, imponendo a lui di seguire uno stile di vita più sano e cercando di diminuire l’apporto calorico, che sarà ovviamente indispensabile, anche dopo l’intervento sotto i ferri.

Now spiega che cerca di capire al meglio come può un paziente imparare a regolarsi sul cibo, ovviamente diminuire le dimensioni dello stomaco in modo preventivo è molto utile, sia per lui, che si responsabilizza su questo fronte, sia per il medico stesso che dovrà operare in seguito la persona, che avrà un fisico meno grasso.

Inoltre le sane abitudini apprese porteranno quella persona ad avere un peso ridotto anche in futuro. La sua dieta è povera di carboidrati e di grassi ma ricca di proteine, ovviamente sono evitati snack e zuccheri altissimi.

La dieta si basa su cibo in piccole quantità, e i pazienti mangiano anche farina d’avena o albumi, a colazione, proteine magre a pranzo et similia per cena, gli spuntini sono limitati a rotoli di tacchino o prosciutto semplice.

Si tratta di una dieta dura ma molto utile, e che sembra funzionare visto i risultati ottenuti da molti pazienti. La Rachdi, una delle star del programma, ha sottolineato come seguendo la dieta si sia motivata per darsi una svegliata anche dal punto di vista fisico e oggi va ancora in palestra 3 volte a settimana.

Insomma il modo di approcciare del Dottor Now che prosegue ormai da 8 stagioni, sembra essere vincente, seppur con qualche problema di percorso. Infatti alcuni pazienti hanno citato in giudizio il dottore e la produzione del programma per negligenze e per aver “violato il loro dovere di ragionevole cura”.

Nonostante tutto il dottore non pare farsi scoraggiare e continua il suo lavoro e la sua missione nell’aiutare le persone con gravi problemi di peso a ritrovare una forma fisica adatta per condurre una vita normale.

Potrebbe interessarti anche: Ecco a quando ammonta il patrimonio del Dottor Nowzaradan di Vite al limite.