Gina è protagonista della stagione 8 di Vite a Limite, la sua storia è controversa perchè ha citato in giudizio il programma.

L’episodio di Vite al limite su Gina è molto controverso, destinato a ricevere molte attenzioni per via delle critiche e delle accuse pesanti contro la società di produzione “Megalomedia” che fa capo al figlio del dottore, a quando pare la donna ha citato in giudizio la società che si occupa del programma.

Gina protagonista di un episodio dell’ottava stagione, non ancora andata in onda in Italia, era arrivata a Houston dal dottor Nowzaradan per affrontare il suo percorso verso il dimagrimento.

Foto: Youtube

Gina e la moglie vivono con la madre di Gina ma non hanno il suo pieno appoggio. Lei e la sorella di Gina infatti incolpano la moglie Beth per i problemi di peso di Gina.

Dunque la donna cerca di percorrere il suo viaggio verso il dimagrimento e ottenere l’aiuto del dottor Now, per salvare la sua vita e il matrimonio.

La 28enne di Tuckerton ha iniziato il suo percorso di dieta sul peso quando aveva raggiunto i 276 chili, dopo molti sacrifici e nove mesi trascorsi era giunta a 246, raggiungendo quasi il peso ideale per l’operazione.

Mentre era in ospedale però le cose non sono poi andate così bene, perché la donna aveva ricominciato a riprendere peso. Così il medico le aveva dato un ultimatum per motivarla e proseguire con l’intervento.

Insomma sembra che dopo questo momento sia nato un problema con il dottore e la casa di produzione, Gina infatti crede che Megalomedia abbia progettato scene di eccesso di cibo per far sembrare che non potesse attenersi alla dieta che il Dr. Nowzaradan le aveva impostato.

Per alcuni il problema di Gina è però scaturito dal fatto che molti fan della serie non la supportavano ma la criticavano.

Si tratta della quarta protagonista a citare in giudizio Megalomedia, la società di produzione dello spettacolo, per negligenza e per”violare il loro dovere di ragionevole cura”.

Naturalmente, se tutte queste cause legali dovessero avere successo, ciò potrebbe avere un impatto sul futuro dello spettacolo. In realtà, i fan sanno che alcune persone sono migliorate, hanno perso peso e ora vivono uno stile di vita più sano.

In un certo senso, la tragedia del risultato potrebbe significare che altri che hanno un disperato bisogno di aiuto potrebbero non ottenerlo. Per ora, i fan di”Vite al limite” devono solo aspettare e vedere cosa accadrà a Megalomedia e le molteplici cause legali.

Potrebbe interessarti anche: Avete mai visto il figlio del Dottor Nowzaradan di Vite al limite? E’ lui ad aver determinato il successo del padre