Il miglior trucco per pulire la lavatrice all’interno, così durerà per più anni

Si tratta di uno degli elettrodomestici che più usiamo in casa, e ovviamente è uno di quelli che accumula più sporco possibile. Parliamo della lavatrice, che visto il costante trasferimento di vestiti al suo interno, acqua e saponi vari, è sempre sotto stress. Uno dei problemi di cui più risente è la deteriorazione della gomma nera. Ovviamente il nemico principale è l’umidità e la mancanza di pulizia all’interno. A volte si pensa che questa si pulisca in modo automatico, ma come possiamo immaginare, così non è.
Cosa facciamo quindi per pulire la lavatrice?

Attivare la funzione di lavaggio automatico, cosa che è disponibile su molte di esse. Per scoprire come attivare il programma, bisogna guardare il foglietto delle istruzioni e premere la giusta sequenza di tasti che troviamo sul pannello frontale dove i pulsanti e le ruote la fanno da padrone. A volte c’è proprio scritto “pulizia automatica” o qualcosa di simile.


credit: pixabay/ErikaWittlieb

Se la lavatrice non ha un programma automatico, prima di tutto, svuotiamola, e per precauzione mettiamo al suo interno un vecchio asciugamano in modo che la lavatrice lavori senza essere del tutto sgombra. In secondo luogo, possiamo selezionare una temperatura che si avvicina ai 60 gradi e inserire un pizzico di detersivo nel relativo cassetto, come al solito. Quando il programma è quindi in esecuzione, versiamo mezzo litro di aceto e selezioniamo un programma a centrifuga minima.

Con questa piccola serie di passaggi, la lavatrice è bella e pronta per essere usata di nuovo, dopo quindi una bella pulizia che la renderà brillante e pulitissima.
E voi come pulite al meglio la vostra lavatrice? Conoscete altri metodi? Fateci sapere la vostra nei commenti e soprattutto usate il metodo che vi abbiamo appena indicato. Di certo vi sarà molto utile per il futuro.

LEGGI ANCHE: Come combattere gli scarafaggi senza usare insetticidi