Il limone non dovrebbe mai mancare! Qui ti mostriamo come avere il tuo albero in casa

Ami la natura e il giardinaggio? Ci sono piante che non dovrebbero mai mancare fra le tue coltivazioni, una di queste è quella di limoni. Oggi vogliamo mostrarti come piantarla nel modo più corretto, specie se sei un amante della frutta.

Inizia tagliando un limone, e se non ce l’hai in casa, puoi prenderne uno al supermercato. Non aspettare altro tempo, e inizia subito il processo di semina.
Segui passo passo i nostri consigli e vedrai che le cose gireranno in modo incredibile.

1. Prima di tutto taglia il limone in due parti.
2. Estrai tutti i semi all’interno e mettili sotto acqua corrente per rimuovere la polpa che vi è intorno.
3. Inizia a dividere o aprire ogni seme a metà, aiutandoti con le unghie, se proprio non riesci anche con una forchetta o un coltello da cucina.
4. Quando tutti sono già a metà, allora inizia a seppellirli in un piccolo contenitore.

5. Nel piccolo contenitore, metti del compost per poco più della metà di questo, quindi metti quattro semi in orizzontale e copri con altro compost.
6. Inumidisci il terreno e posiziona un pezzo di carta assorbente al suo interno, bagnalo nuovamente, poi lascia che tutto riposi per circa quindici o venti giorni.
Nota che la carta assorbente dovrà sempre essere umida.

7. Dopo il tempo esatto trascorso, rimuovi la carta per vedere se c’è stato qualche germogliamento, e adesso ti basterà piantare il tuo frutto.
8. Quando le piante sono abbastanza forti, allora procedi a trapiantarle a terra o in un vaso più grande.

Come vedi si tratta di un metodo molto semplice che ti permetterà di ottenere grandi risultati, del tutto naturali, direttamente a casa tua. Cosa aspetti a provarlo?

Potrebbe anche interessarti: Come piantare lo zafferano: suggerimenti per la semina