I capelli hanno coperto lo scarico della doccia? Scopri le soluzioni più veloci per liberartene


Molto spesso capelli e peli si accumulano nello scarico della vasca o della doccia, finendo per compromettere il buon funzionamento dello scarico dell’acqua. Oltre ai capelli, possiamo trovare altro sporco che si impiglia nello scarico e intasano i tubi dello scarico. Ma, per fortuna, ci sono diversi trucchi fatti in caso che possono prevenire ed eliminare questo spinoso problema, con una certa facilità. Mettiti comodo, prendi nota, i tuoi problemi saranno presto risolti.

Innanzitutto ti consigliamo di seguire questi consigli, quando la vasca o la doccia è totalmente asciutta. Se lo scarico è costituito da viti, prendi un cacciavite per rimuoverlo e se stai pulendo un lavandino, rimuovi il coperchio come faresti normalmente per far scendere l’acqua più rapidamente.

Metodo 1
Usa una torcia per controllare il condotto e vedere cosa causa l’ostruzione. Se è per i capelli, possiamo usare le dita con i guanti (ma anche pinzette o stuzzicadenti) per rimuoverli, se è qualcosa di più denso e profondo forse è il caso di contattare un idraulico.

Metodo 2
Se i peli sono molto vicini alla superficie, allora possiamo usare le dita, altrimenti un appendiabiti sarà utilissimo. Basterà smontare la gruccia e con l’aiuto di una pinza modellare una estremità perché funga da gancio, inserire il filo nel tubo e provare a farlo scendere in profondità e quando si sente di aver preso l’oggetto (o la matassa di capelli), tiriamo verso l’alto. Lo stesso puo’ essere fatto con del fil di ferro.

Metodo 3
A volte un apribottiglie può rivelarsi utile. Possiamo farlo aderire alla bocca del tubo assicurandoci che sia tutto molto asciutto. Spingiamo l’apribottiglie verso il basso e verso l’alto più volte per aspirare il liquido e l’oggetto di ostruzione. Controlliamo di nuovo il tubo con una torcia e rimuoviamo l’ostruzione.

Metodo 4
Prepariamo una soluzione di bicarbonato e di aceto bianco distillato, copriamola subito in modo che i gas non fuoriescano. Lasciamo che agisca nel tubo per circa mezz’ora. Facciamo bollire un litro di acqua e versiamola nel tubo. Verificare con una torcia lo stato dell’ostruzione e rimuoviamola manualmente se necessario.

LEGGI ANCHE: 5 usi dell’ammorbidente che non conosci e ti sorprenderanno