Henry Foots di “Vite al limite” è stato tra i più amati protagonisti del format, ma la sua fine è una delle più tristi. La sua storia


Vite al limite è uno dei programmi più seguiti in tutto il mondo, e molto spesso i suoi protagonisti finiscono per diventare delle vere e proprie star che riescono a tenere alta l’attenzione anche al di fuori del format. Alcuni diventano delle star dei social, condivisono con i followers i successi e i traguardi raggiunti durante il loro percorso per dimagrire.

Henry Foots è stato uno dei pazienti che è stato più amato da tutti i fan del programma è stao uno dei primi, infatti la sua storia è stata raccontata nel terzo episodio della prima stagione. Il 47 enne texano, all’inizio del suo percorso, pesava ben 325 chili e la sua natura ottimista e semplice lo avevano portato ad entrare nel cuore di tutti i fan.

Foto: Tlc

Come la maggior parte delle persone che hanno problemi di peso, alla fine, la dipendenza dal cibo di Henry era iniziata da un problema dell’infanzia. Fin da giovane aveva cominciato a mangiare moltissimo e così aveva preso ad ingrassare, la madre ha anche ammesso di non averlo mai aiutato con questo problema. Per cambiare vita, alla fine, aveva deciso di darsi visitare dal dottor Now. Henry era riuscito a perdere ben 150 chili e poi si era sottoposto all’intervento per perdere peso.

Ma purtroppo, il cuore si era fermato sul tavolo operatorio, i medici però erano stati in grado di rianimarlo. Henry col tempo aveva proseguito la sua vita normale aveva perso in totale  200 chili. Era un autista di autobus. Purtroppo un giorno mentre era alla guida è svenuto sul volante e ha ucciso un passante. Nessuno sa cosa abbia provocato quello svenimento e diversi mesi dopo, nel 2013, Henry è morto.

Foto: Tlc

Non si sa cosa abbia causato la morte, o almeno non si sa con precisione. Il suo necrologio afferma che è tornato a casa per stare con il Signore. La sua storia rimane tra quelle più seguite e amate dal pubblico, è stato tra i pazienti più apprezzati nel format e di certo la sua morte ha lasciato i fan del programma dispiaciuti.

Potrebbe interessarti anche: Lisa Fleming paziente di “Vite al limite” viene espulsa dal dottor Now e sei mesi dopo muore. La sua storia