Elimina il cattivo odore dai vecchi libri con un piccolo ingrediente: ecco il trucchetto fatto in casa

Chiunque in casa possiede qualche volume da leggere e sicuramente anche a voi sarà capitato di avvertire, dai volumi più datati della vostra collezione, qualche sgradevole odore che spesso va ad infastidire noi stessi e i nostri ospiti.

Qual è la soluzione, buttare il libro? Assolutamente no! Con il nostro aiuto potrete eseguire una tecnica che ne ridurrà notevolmente la percezione, alleggerendo i cattivi odori di cui sono impregnate quelle vecchie pagine.

Un piccolo accorgimento da tenere sempre sotto mano è cercare di pulirli spesso, per evitare che polvere ed umidità si fondano insieme col passare del tempo, generando quell’odore fastidioso. Durante la pulizia settimanale una veloce spolverata alle copertine e alle pagine dei nostri libri possono risparmiarci ulteriori fastidi futuri dettati principalmente dalla formazione di muffe fastidiose a causa dell’umidità.

Se ormai il libro è già intriso di quell’odore fastidioso dovrete munirvi semplicemente di un po’ di amido di mais, un noto ingrediente presente quasi in tutte le nostre cucine e reperibile facilmente in qualunque supermercato. L’amido di mais viene utilizzato in molte altre funzioni oltre quelle solite alimentari. Ad esempio viene utilizzato con una funzione simile al talco per assorbire funghi e batteri dalle scarpe sporche.

Mischiato ad un bicchiere di aceto, acqua e succo di limone è un ottimo prodotto per l’eliminazione degli aloni nei vetri. C’è chi lo adopera per semplificare lo stiraggio dei capi di abbigliamento o ancora per pulire gli oggetti d’argento.
Ma torniamo a noi, come fa l’amido di mais ad eliminare i vecchi odori dai vecchi libri? Semplicemente perché ha la caratteristica capacità di assorbire l’umidità.

Eseguite questo semplice processo:
1. Aerate per bene i vostri libri.
2. Togliete la polvere rimasta.
3. Cospargeteli con un po’ di amido di mais.
4. Lasciate riposare i libri per una nottata.
5. Spolverateli e agitateli per eliminare i residui di polvere di amido dal libro.

Fatto questo vedrete che l’odore è magicamente scomparso del tutto o quasi, potete in questo caso ripetere la procedura finché non raggiungete il risultato sperato. Basta questo piccolo accorgimento per riportare un buon libro ai fasti dei suoi giorni e donargli il profumo che merita e tornare ad apprezzare la letteratura che esso contiene.

LEGGI ANCHE: Il vecchio telefono che conservi dentro il cassetto protrebbe valere una fortuna anche più di un Iphone 11. Scopri quanto.