Ecco a cosa bisogna sempre fare attenzione quando si lavano e asciugano vestiti neri

Lavare i vestiti non è sicuramente la cosa più facile del mondo. Non solo per le macchie bianche, sicuramente antipatiche da togliere, ma anche per la difficoltà di tenere vivo il colore nero. Con dei piccoli accorgimenti e metodi, però, è possibile lavarli evitando che essi si sbiadiscono. Ecco quali consigli vi diamo.

COME EVITARE LE MACCHIE BIANCHE
Alcuni elementi e prodotti possono finire per creare macchie biancastre, quindi dovete stare attenti quando li usate:
1) Alcune marche di deodorante possono creare delle macchie, quando vengono a contatto con il tessuto nero. Controllate dunque sempre, nella descrizione, che questi siano indicati per i vestiti neri. Nel caso in cui non sia così, basterà aspettare che la zona in cui abbiate usato il deodorante sia completamente asciutta, oppure mettete sotto il capo nero qualcosa, come una camicetta;


credit: pixabay/Alterfines

2) Il detersivo in polvere, se usato per lavare i vestiti neri, potrebbe diventare il vostro peggiore nemico. Questo accade quando il detersivo non è ben diluito, quindi si concentra esclusivamente su alcune parti degli indumenti, creando delle macchie bianche. Evitate dunque di usarlo, optando per un semplice sapone liquido;
3) Non è da sottovalutare nemmeno la candeggina. Essa può infatti causare macchie bianche impossibili da togliere, che possono dunque rendere il vestito nero inutilizzabile. Nel caso in cui, però, questo succeda, si può comunque rimediare in qualche modo. Vi basterebbe tingere il tutto con vernice in polvere, anche se si tratta di un processo parecchio lento e che non garantisce la buona riuscita. In alternativa, anche usare della vernice nera per tessuti può essere utile, ma anche qui non è detto che il vestito si riesca a recuperare totalmente.

COME COMBATTERE PALLINE E LANUGINE
Per i vestiti è facile riempirsi di palle e lanugine varia, come ad esempio i peli degli animali domestici che avete in casa. Ma non preoccupatevi, non è nulla di difficile da risolvere. Ecco cosa vi consigliamo dunque da fare:
1) Tenete i vestiti neri separati da quelli di altro colore. In questo modo eviterete il contatto con la peluria di altri colori, che tendono a scolorire il nero;
2) Tenete i vestiti girati, in modo da evitare l’eccessivo attrito e la creazione di palline all’esterno;
3) Se hai già capi neri con palline, lanugine o anche banalmente capelli, vi basterà utilizzare il rotolo adesivo, passandolo per tutto il vestito.

COME LAVARE CORRETTAMENTE
Quando è il momento di lavare i vestiti neri, fatelo insieme ad altri capi di colore scuro, tenendoli sempre girati al contrario. Utilizzate inoltre il sapone liquido specifico per questi tipi di vestiti, senza mischiare mai con altri prodotti. Scegliete sempre cicli delicati nella lavatrice, aggiungendo un po’ di aceto. In questo modo, i vestiti usciranno perfetti e per niente scoloriti. Se invece ti ritrovi a lavarli a mano, non strofinate mai con troppa veemenza, o rischierete di danneggiare le fibre dei tessuti.

COME ASCIUGARE I VESTITI NERI
Vestiti neri e sole non sono sicuramente amici che si stimano a vicenda, anzi. Evitate come potete l’esposizione diretta dei capi al sole, specialmente quando li stendete per farli asciugare. Cercate di stendere i vestiti in un luogo ben ventilato e ombreggiato, tenendoli chiaramente al rovescio durante l’asciugatura, possibilmente ben tesi con delle clip di plastica, le quali però non dovranno lasciare segni, altrimenti è tutto inutile. Fate attenzione anche durante la stiratura, poiché anche il calore del ferro da stiro può scolorire il nero.

LEGGI ANCHE: Come togliere con facilità la ceretta depilatoria dal pavimento senza graffiarlo