Cosa sognano i bambini?

Come sappiamo, i neonati dormono almeno 15 ore al giorno. Nel corso della storia son stati fatti tanti studi sul sonno ed ancora oggi continuano le ricerche scientifiche in questo ambito.

Sappiamo molto su ciò che accade al cervello di un adulto mentre dorme, ma cosa succede, invece, ai bambini? Secondo Healthline, gli adulti, durante il sonno, trascorrono almeno il 20% nella fase REM, la fase in cui si presentano la maggior parte dei sogni.

A confronto, invece, secondo alcune ricerche, i bambini trascorrono almeno il 50% del loro sonno in fase REM, ma questo vuol dire che anche loro sognano?

Nel 2002 lo psicologo David Foulkes ha presentato il suo studio secondo cui i bambini non sognano. Ciò, secondo Foulkes, è dovuto dal fatto che i neonati non hanno ancora la capacità di percepire la realtà che li circonda, dunque trascorrono i primi anni della loro vita senza sognare.

La capacità di sognare, infatti, si va a sviluppare parallelamente alla crescita e dunque alla capacità di parlare e capire meglio il mondo attorno a sé.

Tuttavia, altri esperti come riportato su Atlantic, hanno effettuato altre ricerche. Per esempio Kelly Bulkeley, affermano, invece, che i bambini sognano, ma semplicemente ancora non hanno modo di comunicarlo.

Le menti dei bambini, infatti, sono già dai primi anni di vita più consapevoli e capaci di quanto immaginiamo. Purtroppo sono ancora troppi i pareri discordanti e non abbiamo ancora una risposta definitiva che può risolvere questo mistero.

Aspettiamo la scienza continui a studiare questi fenomeni e speriamo presto di scoprire cosa succede nella mente dei neonati.

Nel frattempo, cari mamma e papà, non ci resta che, nel dubbio, continuare ad augurare ai nostri piccoli di fare bei sogni e… speriamo facciano dormire bene anche noi!

Potrebbe interessarti anche:  Il metodo che fa addormentare il bambino in meno di un minuto

Total
9
Shares
Related Posts