Cosa fare se il tuo partner trascorre troppo tempo sui social?

Che ci piaccia o no, gli smatphone ed i social media sono ormai parte integrante della nostra vita e, spesso, si rivelano essere il terzo incomodo nella coppia.

Uno studio della Pew Reasearc del 2014 afferma che il 66% degli adulti usa la tecnologia, ma in pochi ammettono di avere una vera e propria relazione con internet.

Un altro studio più recente fa emergere, infatti, che, soprattutto con l’avvento degli smatphone di ultima generazione, un adulto sblocca il proprio cellulare almeno 150 volta in un giorno ed il 71% delle persone non si stacca dal telefono neanche di notte, anzi, dorme accanto al proprio cellulare.

Il 75% degli americani usano il proprio cellulare perfino alla toilet. Ma è anche vero che almeno l’80% delle persone usa il proprio smartphone anche per motivi lavorativi.

Insomma, il cellulare è diventato ormai il nostro più intimo amico. Sicuramente la paura di perdere un evento o di non sapere cosa sta accadendo nel mondo è una delle principali ragioni per cui le persone oggi trascorrono una quantità di tempo folle sulle piattaforme social come Facbook, instagram o twitter.

Ormai riteniamo che questi canali siano i maggiori canali d’informazione, ma anche il miglior modo per tenersi in contatto con i propri amici o di conoscere nuove persone, e finché avremo questa convinzione sarà sempre più difficile staccare i nostri occhi dallo smartphone, perché altrimenti avremmo sempre la sensazione di star perdendo qualcosa di importante.

Purtroppo, essere collegati quasi sempre non ci rende felici. Cal Newport, nel suo libro “Digital Minimalism”, afferma che l’uso prolungato e quasi maniacale dei social media ha sicuramente effetti negativi sia sulla salute che sulla psiche.

Sarà sempre più difficile, infatti, secondo Newport, avere rapporti interpersonali liberi dai social, sarà molto più frequente sentirsi inadeguati al di fuori di internet e soprattutto gli adolescenti rischiano di isolarsi troppo e non essere in grado di instaurare veri rapporti di amicizia.

Ma cosa possiamo fare, quindi, se ci rendiamo conto che il nostro partner trascorre troppe ore sullo smarphone rendendo la qualità della relazione sempre peggiore?

Nir Eyal del New York Times ci suggerisce di discuterne con il proprio compagno e cercare, dunque, di capire se si tratta di una vera e propria dipendenza o, più semplicemente, di mancanza di comunicazione nella coppia.

Bisogna, quindi, instaurare delle regole di base e cercare di creare quanti più momenti conviviali da trascorrere insieme facendo a meno della tecnologia e dei social.

Insomma più confronto e meno realtà virtuale. Se ciò non accade, probabilmente, nella vostra relazione qualcosa non funziona.

Potrebbe interessarti anche: Smartphone come strumento di auto-monitoraggio della salute: poggiato sull’ombelico può misurare il livello di stress psico-fisico