Come pulire l’oro nel modo giusto e preservare il suo splendore

L’oro rappresenta da migliaia di anni un simbolo, da sempre cercato, temuto e rispettato. Oggi questa pietra preziosa rappresenta una fonte di ricchezza, oltre che un modo per conservare i propri risparmi in maniera sicura. Infatti, è difficile che l’oro perda di valore, permettendoci di conservare a lungo i nostri risparmi immutati. Tuttavia, è fondamentale prendersi cura dell’oro, in modo da averlo sempre in maniera perfetta e facendo sì che esso non perda valore.

In questo articolo, vogliamo proporvi i 4 consigli per pulire l’oro alla perfezione. Prima di tutto, però, vorremmo ricordarvi che visto l’altro valore dei nostri gioielli, è sempre meglio far fare la manutenzione ad un professionista. Infatti, da soli rischieremmo di rompere una chiusura, staccare una pietra preziosa e rovinare il nostro prezioso gioiello. Intanto, però, se recarsi da un professionista non fosse possibile, come in questo periodo, potete pulire il vostro oro in casa, prestando moltissima attenzione. I 4 consigli per pulire l’oro

1. Non utilizzare oggetti o panni abrasivi
Massima attenzione va data alla scelta del materiale che si userà per pulire il nostro oro: anche solo il lato verde di spugnette e panni potrebbe graffiare il gioiello. Conviene utilizzare spazzolini a setole morbide, o al lato morbido delle spugne (normalmente è quello giallo).

2. Conserva l’oro con cura
Per mantenere i tuoi gioielli in uno stato perfetto per lungo tempo, è fondamentale trovare un luogo perfetto per conservarli e farlo in maniera corretta. Ad esempio, quando riponete il pezzo d’oro, strofinatelo con una stoffa di flanella per rimuovere l’umidità che è venuta a contatto con la pelle. Quindi, avvolgetelo in una flanella pulita e conservatelo in un luogo buio e asciutto.

3. E’ tutta una questione di luminosità
Per restituire lucentezza a dei gioielli è importante contrastare l’azione opacizzante del tempo. Per questo motivo, potete creare una soluzione fatta in casa: vi occorreranno un cucchiaio di ammoniaca disciolto in mezzo litro d’acqua. Attenzione: prima di immergere il pezzo di gioielleria nella soluzione, tamponate un po’ su una parte nascosta e assicuratevi che non si macchi.

4. Il prodotto più semplice è anche il più efficace
Indossando i vostri gioielli, li fate entrare inevitabilmente in contatto con gli oli, profumi e creme che utilizzate per il vostro corpo. Questi prodotti macchiano inevitabilmente il vostro oro ma non è un problema grave: il prodotto più semplice sarà il più efficace! Infatti, mescolate del sapone neutro in acqua tiepida e inumidite lo spazzolino, la flanella o la spugna. Strofinate leggermente sul gioiello per qualche secondo ed asciugatelo con un panno morbido e asciutto: il risultato è assicurato!

LEGGI ANCHE: 7 trucchi per pulire correttamente i rubinetti. Falli splendere subito