7 trucchi per pulire correttamente i rubinetti. Falli splendere subito!

Fare le pulizie di casa non è una cosa facile, farle lasciando tutto in maniera perfetta e splendente è una missione quasi impossibile. Spesso, infatti, ci dedichiamo così tanto alla pulizia della casa da dimenticare di pulire a fondo i rubinetti.

In moltissime case, infatti, i rubinetti hanno un aspetto vecchio e sporco e nel tempo perdono la loro brillantezza. Con questi semplici trucchi, i vostri rubinetti faranno invidia a tutto il quartiere e potrete specchiarvi nel loro riflesso! Ecco a voi i 7 trucchi completamente naturali per pulire alla perfezione i vostri rubinetti.

1- Pulire con aceto bianco
Abbiamo parlato anche in altri articoli delle incredibili proprietà disinfettanti e brillantanti dell’aceto bianco. I suoi componenti molto acidi lo rendono un alleato perfetto nella pulizia del nostro bagno e, in particolare, dei rubinetti. Per usarlo, diluiscilo con un po’ d’acqua ed inumidisci un panno. Strofina il panno umido sui rubinetti e lascia agire qualche secondo prima di risciacquare. Risultato assicurato!

2- Unire aceto e sale grosso
Per ottenere il massimo dall’aceto bianco puoi unirlo con il sale grosso, in modo tale da formare una crema pastosa. L’interazione tra il sale e l’aceto fa scattare dei processi chimici che puliscono ancora più a fondo i tuoi rubinetti.

Preparate la pasta, spalmatela sulla superficie che desiderate pulire e lasciatela riposare per 5 minuti. Dopo, sciacquate con abbondante acqua calda e lucidate con un panno asciutto.
Questo è un processo che potete ripetere anche più volte alla settimana, non essendo dannoso per i vostri rubinetti.

3- Il succo di limone
Questa è un’astuzia naturale al 100% che non tutti conoscono. Vi basterà tagliare un limone a metà, strofinarlo per bene sui rubinetti fino a quando il succo non li coprirà completamente.
Senza farlo asciugare, lasciatelo agire qualche minuto, e sciacquate con acqua calda ed un panno asciutto.

4- Acqua e sale
Meno potente del mix tra aceto e sale ma, comunque, un ottimo aiuto nella pulizia dei vostri rubinetti. Versate un cucchiaio di sale in una tazza di acqua calda e mescolate per bene, ora inumidite un panno con questa miscela e passatelo sui rubinetti.
Il risultato sarà perfetto, come se avessi usato l’aceto!

5- Miscela di aceto e farina
Se avete rubinetti particolari, come quelli in bronzo o ottone, questo è il sistema che fa per voi. Mischiate la farina con un cucchiaio di aceto bianco, in modo tale da formare una sorta di crema, e spalmatela sui rubinetti. Lasciate agire il composto per 5 minuti e poi risciacquate con acqua calda. I vostri rubinetti torneranno come nuovi!

6- Bicarbonato di sodio
Ormai tutti conoscono i mille usi domestici che può avere il bicarbonato, dal bucato alla pulizia delle stanze. Per quanto riguarda i rubinetti, il bicarbonato è particolarmente consigliato per rimuovere quei tanto fastidiosi punti neri.

In questo caso, mescolate il bicarbonato con un po’ d’acqua e formate una pasta, che andrete a strofinare sul rubinetto con l’aiuto di uno spazzolino. Lascia riposare 10 minuti il composto sui rubinetti e poi risciacqua. Per risultati ancora migliori, mescola il bicarbonato con del succo di limone.

7- Bicarbonato e aceto
La combinazione tra aceto e bicarbonato è il detergente perfetto. L’unico inconveniente è che bisogna lasciare il rubinetto “in ammollo” per almeno una notte. Va detto, però, che il risultato ottenuto da questo processo è veramente sorprendente. Quindi, se volete far tornare come nuovi dei rubinetti molto usurati, seguite questi semplici passi.

Prendete 40 grammi di bicarbonato, 250 ml di aceto bianco, un sacchetto di plastica per alimenti ed un elastico. Mischiate bicarbonato ed aceto in una ciotola, attendete che smetta di produrre schiuma e versate il composto nella busta di plastica. Ora, immergete il rubinetto nella busta e richiudete con un elastico, assicurandovi che la struttura sia solida e che non perda liquidi. Se potete, lasciatelo in ammollo per qualche ora, o ancora meglio, per tutta la notte. Trascorsa qualche ora, dovrete semplicemente strofinare il rubinetto con un panno ed il gioco è fatto! Anche le tracce di sporco più persistenti non resistono a questo trattamento.

LEGGI ANCHE: Come rimuovere le macchie d’olio dal muro. Facile ed Efficace!