Come pulire la griglia della piastra, i metodi naturali efficaci e semplici: cosa fare

Riuscire a pulire in modo perfetto la piastra spesso può risultare un lavoro abbastanza complicato, soprattutto se siamo stati molto tempo a cucinare svariati manicaretti e quindi risulta essere davvero molto sporco. Per fortuna esistono alcuni metodi, davvero efficaci, che ci aiuteranno a risolvere questo fastidioso problema, rendendo la pulizia davvero semplice e veloce.

Ovviamente attenzioniamo sempre le raccomandazioni del produttore, per capire se la tipologia di prodotto utilizzata vada bene per il nostro elettrodomestico o meno, in quando queste specifiche possono cambiare in base alla tipologia di materiale con cui sono stati creati. Ma adesso andiamo a conoscere insieme i trucchi che ci aiuteranno a rimuovere il grasso in maniera facile e veloce.

Utilizzando i cubetti di ghiaccio
Il primo consiglio è sicuramente quello di iniziare a pulire le griglie della piastra quando sono ancora calde. Quindi, una volta che si è finito di utilizzare, prendere dei cubetti di ghiaccio e posizionarli sulle zone incrostate; in questo modo si andrà a creare il contrasto caldo – freddo, che aiuterà i residui di cibo a staccarsi con maggiore facilità. A questo punto eliminiamo tutto con l’aiuto della carta da cucina e proseguiamo con la consueta pulizia.

Utilizzando il succo di limone
A volte può capitare che il ghiaccio non basti e l’incrostazione abbia bisogno di qualcosa di più forte per riuscire ad essere rimossa. In questo caso, sempre agendo con la griglia ancora calda, versare il succo di limone su tutta la superficie lasciandolo agire per 2 o 3 minuti. A questo punto risciacquare il tutto con un panno ed asciugare con la carta da cucina. Il limone è uno sgrassante naturale davvero molto efficace e inoltre assorbe gli odori, rilasciando la sua fragranza sull’elettrodomestico.

Utilizzando il sale grosso
La piastra si può pulire anche una volta che si è raffreddata. Se si preferisce utilizzare il metodo a freddo, è consigliabile aiutarsi con una spugna umida e passare sulle incrostazioni una pasta creata con acqua e sale grosso, strofinandola con molta delicatezza sulle zone interessate. Una volta finito risciacquare con acqua tiepida, asciugare con la carta da cucina.

LEGGI ANCHE: Rimedi semplici, facili ed economici per la pulizia dei tappeti in casa: cosa fare