Come disinfettare il telecomando e prevenire OGNI tipo di sporco!


Scommettiamo che nessuno di voi riesce ad indovinare qual è la cosa più sporca e ricca di batteri della casa? A cosa state pensando? Al W.C? No, sarebbe stato troppo facile. E no, non è nemmeno la spugnetta per lavare i piatti (meno male!). Uno degli oggetti che raccoglie più sporcizia in casa nostra è senza dubbio il telecomando della televisione.

Effettivamente, è uno degli oggetti che usiamo con più frequenza e pochissimi tra noi hanno mai pensato a tenerlo pulito. Spesso, si accumulano cibo, liquidi e sporco di ogni tipo, arrivando a pregiudicarne addirittura il funzionamento. Molti di noi hanno paura di rovinare le sue componenti elettriche provando a pulirlo, e per questo vi rinunciano. In questo articolo vi mostriamo come pulire il telecomando in maniera efficace e senza rischiare di romperlo.

Tira fuori il meccanico che è in te!
L’unico modo per pulire correttamente ed in sicurezza il vostro telecomando è senza dubbio quello di smontarlo. Non fatevi spaventare: l’operazione è davvero semplicissima. Individuate le piccole viti che tengono unite le due parti del vostro telecomando e svitatele con cura, facendo attenzione a non perdere niente. Una volta svitato, separate la parte in plastica che avvolge i tasti da quella contenente la scheda madre ed i circuiti elettrici, che metterete da parte. Ora possiamo procedere alla pulizia.

Prendete un cotton-fioc e, dopo averlo bagnato nell’alcool, strofinatelo con cura nello spazio tra i pulsanti. Alla stessa maniera, passate il cotton-fioc dentro e fuori le due parti di plastica. Attenzione però, non bagnate in alcun modo il circuito elettrico e aspettate che si asciughi benissimo l’interno, potrebbe rompersi al primo utilizzo.

Se questo procedimento vi è sembrato troppo lungo e complicato potete affidarvi ad uno dei metodi in commercio per prevenire l’accumulo di sporco sul telecomando. Ad esempio, vi sono delle comodissime coperture di plastica che potrete rimuovere e pulire con più facilità.

Esistono però anche delle soluzioni casalinghe per coprire il vostro telecomando. Ad esempio è possibile usare la pellicola trasparente, avvolgendo tutto il telecomando e chiudendo ogni sua parte per bene, avrete sempre un telecomando pulito e funzionante. Vi basterà semplicemente cambiare ogni 1 o 2 settimane la pellicola, e il problema della pulizia non si presenterà mai!

Leggi anche: 5 trucchi per disinfettare la tua camera da letto, sarà priva di polvere e batteri!