Come creare un dentifricio menta e liquirizia fatto in casa: la ricetta di Benedetta Rossi

Stanchi di dover comprare sempre, per la cura del vostro corpo, dei prodotti ricchi di sostanze chimiche e il più delle volte, anche molto costosi. Per fortuna esiste una soluzione anche a questo. Grazie a internet possiamo scoprire molte ricette, da riprodurre in casa, che possono esserci di aiuto per riuscire ad avere uno stile di vita più sano e soprattutto a riprodurre in casa alcuni prodotti di pulizia e cosmesi più naturali e con minore quantità di sostanze chimiche al loro interno. Oggi ad esempio, parleremo del dentifricio e della possibilità di ricrearlo in casa grazie a questa ricetta preparata da Benedetta Rossi.

Ciò che ci occorre per procedere con questa ricetta sarà:
Una ciotola per eseguire il processo di bagnomaria
– Una spatola
– Una bilacia di precisione
– Dei cucchiai

Foto: Youtube/Fatto in casa da Benedetta

Ingredienti che occorrono:
40g di acqua
3g di liquirizia
0,5g di gomma xantana
5g di glicerolo vegetale (glicerina)
0,5g di stevia
50g circa di argilla bianca (o verde)
10 gocce di olio essenziale di menta
0,6g di conservante “Cosgard” (facoltativo)

Come procedere:
Per cominciare disinfettate tutti gli utensili da usare. A questo punto pesate la liquirizia e aggiungete l’acqua. Mettete a bagno maria il recipiente con la liquirizia per farla sciogliere, mescolare di tanto in tanto. Prendete un altro contenitore dove mettere la gomma xantana e  la glicerina, precedentemente pesata, mescolatele insieme. Nella liquirizia tolta dal fuoco aggiungete la stevia e il mix di gomma xantana e glicerina .

Mescolate il tutto dall’amalgama si formerà un gel. A questo punto aggiungete l’argilla precedentemente pesata, pian piano, cucchiaio dopo cucchiaio, mescolate bene il tutto e aggiungete l’olio essenziale alla menta e il conservante. Dopo aver rimescolato il tutto il dentifricio è pronto. Potete conservare il vostro dentifricio in un vasetto di vetro o in un dispenser per circa 3 mesi. Se non  aggiungete il conservante, potete conservarlo per massimo due settimane in frigo.

LEGGI ANCHE: Usi il dentifricio solo per lavarti i denti? Ecco altri 5 usi alternativi utili che non tutti conoscono