Come combattere le zanzare: ecco il trucco del caffè che in pochissimi conoscono!

In estate entriamo a contatto con tanti insetti fastidiosi come le zanzare ma ci sono alcuni modi per tenerle lontana, come creme o spray. In realtà, abbiamo anche diversi oli essenziali che fanno al nostro caso.

Per capirci di più, diciamo che in Italia abbiamo delle zanzare che sono molto comuni: la culex pipiens è molto diffusa e predilige i luoghi di città e le ore notturne, la aedes caspius invece ama le zone costiere e la aedes albopictus è invece molto nota come zanzara tigre.

Questa è molto diffusa nel centro nord ed è in grado di rovinare molti momenti all’aperto specie nelle ore più calde. I loro morsi sono molto grandi e ci danno un certo prurito e fastidio. Sono in grado di rovinare anche il nostro sonno notturno, anche per via del ronzio che emettono di continuo.

Come fare per tenerle a bada? Non usate prodotti commerciali, ma usate il caffè: per esempio, un caffè liquido, macinato o a chicchi, insieme a carta di alluminio, un piatto e un nebulizzatore con accendino ci saranno molto utili. Il caffè infatti ha un odore molto forte che se viene bruciato ha una azione repellente.

Prendiamo il piatto e ricopriamolo di carta di alluminio con un po’ di caffè in chicchi e di quello macinato, diamo fuoco e aspettiamo che si accenda lentamente, si sprigiona come una sorta di incenso che tiene lontane questi insetti. Il caffè in polvere può essere sparso nei luoghi più affollati da queste zanzare.

Con il caffè liquido invece, prendiamo il nostro nebulizzatore e facciamo sì che si diffonda nelle zone a più alta concentrazione di questi insetti. Avete visto quante proprietà ha questo ingrediente? E voi, scettici, che fino a ieri credevate che fosse solo una bevanda energizzante.

LEGGI ANCHE: I migliori rimedi naturali fatti in casa contro le formiche