I migliori rimedi naturali fatti in casa contro le formiche

Con l’inizio della bella stagione arrivano anche tanti insetti che iniziano ad infastidire le nostre giornate. Sia in città che in campagna, spesso le case durante la primavera vengono invase dalle formiche. Per contrastare la loro presenza e correre ai ripari dall’invasione, vi consigliamo alcuni trucchi che possono fare al caso vostro.

Ovviamente i rimedi che vi proponiamo sono tutti realizzati con prodotti naturali, senza usare dunque prodotti nocivi o pesticidi, per evitare anche qualunque problema se in casa vi sono animali o bambini.

Ecco dunque i consigli pratici per contrastare l’invasione di formiche. Innanzitutto è preferibile individuare il punto di accesso che spesso si trova negli spigoli vicino alle porte o alle finestre e come prima cosa si può cospargere quella parte con del borotalco. Spesso la presenza di questi minuscoli esserini neri fastidiosi, indica che per essere arrivati lì hanno trovato dei residui di cibo con cui nutrirsi, dunque è importante pulire sempre per bene, e fare molta attenzine all’igiene casalinga.

Adesso vi facciamo un elenco delle sostanze che probabilmente possedete già nelle vostre case e possono servirvi per allontanare le formiche e contrastare la loro invasione in casa.

Cannella: l’odore di questa spezia dà molto fastidio a questi insetti, dunque potete usarla sia in forma di polvere che di olio essenziale.
Menta: anche l’odore della mente allontana le formiche. La menta è un ottimo rimedio naturale, potete usare qualche fogliolina per metterla negli angoli delle porte. Potete anche usare 10 gocce di olii essenziali alla menta diluiti in un bicchiere d’acqua e spruzzare la miscela sempre dove localizzate l’accesso delle formiche. Inoltre avrete anche un buon deodorante naturale che profuma la vostra casa.

Acqua bollente e sapone liquido: Potete fare una miscela di acqua e sapone per eliminare le formiche che sono entrate nelle vostre case.
Carbonato di calcio: si tratta di un ottimo deterrente per combattere le formiche, basta spolverarlo tra gli spignoli, sul davanzale di porte e finestre o lungo i muri, lungo il perimetro della stanza.
Il gesso: la polvere di gesso non è tollerata dalle formiche ecco perchè potete usarla per disegnare delle linee lungo le soglie di casa, si formerà come un confine anti formiche.

I Fondi di caffè: quello che vi diciamo può essere anche un buon modo per riciclare i fondi del caffe, infatti questi sono degli ottimi repellenti per insetti, anche per le formiche, dunque non li elimina ma evita che si avvicinino.

L’Aceto: basta mettere un po di aceto in un contenitore spray e spruzzarlo nei punti cruciali, che sono sempre quelli, angoli, spigoli, porte e finestre solitamente, l’odore che per noi può essere fastidioso per poco tempo, per le formiche lo è per un tempo molto più lungo, si tratta dunque di un ottimo repellente.
Il Miele: si tratta di un prodotto che attira le formiche, il miele diventa come un’esca. Le formiche vengono attratte dall’odore ma poi restano in trappola.

Quelli che vi abbiamo appena indicato sono alcuni rimedi naturali, ma ve ne sono altri che però sono specifici per i giardini.

Zucchero in polvere e bicarbonato: Se trovate formiche nel vostro giardino o nel vostro orto, potete contrastarle spargendo nei punti critici un mix di bicarbonato di sodio, zucchero a velo e lievito di birra in polvere, questo deve essere 1/3 del volume totale. Il mix va posto nei punti in cui vi sono le formiche, questo prodotto è una sorta di trappola, lo zucchero le attrae mentre gli altri due prodotti, bicarbonato e lievito le uccidono. Attenzione però a non far entrare in contatto il composto con l’acqua, altrimenti il mix diventa inefficace.

Potrebbe interessarti anche: 7 modi ingegnosi per riutilizzare i fondi di caffè