Come aprire il melograno in modo semplice. I 3 modi consigliati da Benedetta Rossi – Video


Tutti conosciamo Benedetta Rossi, la simpaticissima foodblogger più famosa d’Italia, che da anni accompagna le nostre giornate culinarie, grazie alle sue ricette e ai suoi consigli che possiamo trovare sui suoi libri, sui suoi canali di cucina online e anche nelle trasmissioni televisive che la vedono protagonista.

La bravissima cuoca non lesina mai dal divulgare tutti i suoi consigli per preparare piatti splendidi e a volte anche molto semplici, che contengono tutti i piccoli segreti della buona cucina fatta in casa. Di recente Benedetta ha postato un video in cui ha spiegato 3 modi per aprire e servire il melograno. Ecco quali sono:

Foto: pixabay/Michael-T

Primo metodo
– Prendete il melograno e utilizzando un coltello recidete la parte superiore, in forma circolare, eliminando anche il gambo.
– Posizionate il melograno su un piano e utilizzando le vostre mani, esercitate una leggera pressione e cominciate a ruotarlo su se stesso.
– Preparate una ciotola e con un coltello effettuate 4 incisioni nella parte esterna della buccia, come se voleste dividere il frutto in 4 parti uguali.
– Adesso dovrete munirvi di un cucchiaio. Capovolgete sopra la ciotola il melograno, e cominciare a dargli dei colpetti col dorso del cucchiaio. In questo modo otterrete tutti i semi interni senza difficoltà.

Secondo metodo
– Tagliate a metà il melograno e munitevi di uno spremiagrumi.
– Cominciate a premerli, come farete con una classica arancia.
– In poco meno di un minuto otterrete il vostro buonissimo succo di melograno, totalmente privo di semini.

Terzo metodo
– Recidete la parte superiore del melograno, sempre mantenendo la sua forma circolare e rimuovetela.
– Utilizzando un coltello, tagliate la buccia esterna formando degli spicchi, non troppo piccoli.
– Esercitando una leggera pressione con la mano, allontanate gli spicchi di melograno dal suo centro.
– Preparate un piatto e stendetevi sopra gli spicchi, rimuovendo la parte centrale.
– Eliminate dagli spicchi la parte più bianca e lasciate che rimangano solamente gli splendidi semini rossi.

LEGGI ANCHE: Come creare un dentifricio menta e liquirizia fatto in casa: la ricetta di Benedetta Rossi