5 errori comuni che facciamo in cucina

In cucina eseguiamo dei movimenti che ci sembrano così naturali, che spesso incappiamo in degli errori davvero banali. Purtroppo però questi sbagli, possono infierire riguardo al successo della ricetta che andiamo a preparare. Fiamma al massimo, troppo sale nell’acqua di cottura, questi sono solo alcuni esempi degli strafalcioni che facciamo in cucina.
Siete curiosi di conoscere gli altri?

1. Sbagliamo sempre la quantità della pasta
Chi non ha mai commesso l’errore di mettere troppa pasta. Solitamente la dose media per un adulto è di circa 80 – 100 gr di pasta pesata a crudo. Ovviamente la quantità cambia da persona a persona e si può sempre aumentare la dose ma, come linea guida, è sempre consigliabile attenersi al dosaggio prestabilito. Ovviamente ricordate di mettere la giusta quantità di sale nell’acqua di cottura.

2. Conserviamo bene frutta e verdura?
La maggior parte della frutta e della verdura, possiamo conservarla con tranquillità negli scomparti del nostro frigorifero.
Purtroppo però ci sono degli alimenti che, nel momento in cui li riponiamo nel luogo più freddo e umido della nostra cucina, tendono a maturare molto più velocemente del normale. Tra questi alimenti troviamo sicuramente le patate, i pomodori, le mele e le banane. A proposito di questi ultimi due cibi è sconsigliabile, anche fuori dal frigorifero, conservarli nello stesso contenitore di altra frutta e verdura, poichè contengono delle sostanze che accellerano i processi di maturazione e quindi vi ritrovereste più facilmente con della frutta marcia in casa.

3. Sei sicuro che la padella sia riscaldata a sufficienza?
Spesso ci capita, in particolar modo se dobbiamo cucinare di fretta, di sottovalutare un passaggio davvero importante per la riuscita dei nostri piatti. Non controllare se il calore della padella sia ottimale e magari inserire gli elementi prima del dovuto, non darebbe la possibilità agli ingredienti di rosolare nel modo corretto.

4. Non aprire lo sportello del forno!
Stai cuocendo in forno una delle tue prelibatezze? Hai invitati a cena e vuoi essere sicuro che il piatto sia cotto a puntino?
Allora non aprire mai lo sportello del tuo forno durante la cottura. Questa azione farà abbassare la temperatura interna, creando uno sbalzo termico che potrebbe rovinare le tue pietanze. Se devi solo controllare che vada tutto bene, accendi la luce interna del forno e controlla la situazione dal vetro. Altrimenti, se devi dare una mescolata agli ingredienti, cerca di far arrivare i cibi a metà cottura ed essere il più celere possibile, in modo da non far scendere troppo la temperatura interna del tuo forno e così la preparazione proseguirà alla perfezione.

5. Servire la carne appena cotta
Uno tra gli errori più comuni che la maggior parte di noi commette, è certamente servire la carne subito dopo aver completato la cottura.
Invece, lasciando la carne a riposare per qualche minuto sotto l’alluminio, gli darà modo di ristabilirsi e riassorbire tutti i succhi persi durante la cottura così, da diventare tenera e succosa. Anche tu sei solito fare questi errori quando sei in cucina?

LEGGI ANCHE: 5 errori che tutti facciamo con un microonde