404 chili Julius J.T. Clark è uno dei paziente di Vite al limite. Ha perso 182 chili ed è tornato a camminare

Vite al limite è uno dei programmi più famosi in tutto il mondo. Le storie dei pazienti che si sottopongono alle cure del dottor Nowzaradan sono molto commoventi e appassionanti e sono tanti i protagonisti del programma che si affezionano ad essi che diventano dei veri e propri personaggi, seguiti anche sui social.

Uno dei personaggi più amati è stato Julius Clark, un uomo di 32 anni che ha avuto una infanzia molto complessa. La sua famiglia era molto povera, e ha passato la sua infanzia consumando cibo gratis dal ristorante dove lavorava il padre. I genitori hanno avuto problemi di droga e hanno speso molti soldi per questa dipendenza. Così Julius si è rifugiato nel cibo per lo sconforto. Era il maggiore di tre fratelli e dovette iniziare a badare a sé stesso quando aveva solo dieci anni.

Foto: Youtube/TLC

A 25 anni, visto il suo peso e problemi di salute abbandonò il lavoro. Jessica, una ragazza che aveva conosciuto su un’app di dating, si affezionò a lui e prese a prendersi cura di lui. Julius si era innamorato della sua personalità. Jessica ha detto che però col tempo aveva ceduto alle richieste di cibo del ragazzo, che aveva cominciato a preferite il cibo a tutto il resto. Anche i suoi sogni erano infestati dal cibo.

Le sue condizioni lo portarono nella clinica di Houston del dottor Nowzaradan, al suo arrivo pesava 404 chili, qui seguito dall’equipe del medico cominciò a seguire una dieta ipocalorica, ma l’astinenza lo fece diventare irascibile, sempre teso e così Jessica si allontanò da lui per lasciarlo nelle mani del dottor Now e dei suoi medici.

L’uomo fece così passi da gigante, ottenne l’intervento chirurgico e durante il suo percorso ha perso 182, nel tempo ha deciso sempre di mantenere un profilo basso. Sui social non è molto presente, ma secondo molte fonti vive ancora a Houston e si impegna al massimo per continuare a tenersi in forma. Sta anche cercando di curare il linfedema sulla gamba in modo che possa anche riprendere a camminare in piena normalità.

Foto: Dplay/Vite al limite

Potrebbe interessarti anche: Pesa 341 chili e non camminava più quando arriva a Vite al limite, con l’aiuto del dottor Nowzaradan ecco com’è oggi