10 prodotti da cucina che hai aperto e che dovresti già buttare

Spesso nelle nostre cucine abbiamo determinati prodotti che, anche se non hanno una precisa data di scadenza, non sono riutilizzabili come si pensa. È facile a volte, che determinati prodotti rimangano a nostra disposizione per tempi estremamente lunghi e questo fa sì che si rovinino inevitabilmente, compromettendone l’integrità. Oggi vi forniamo l’elenco di 10 prodotti che è molto meglio evitare di conservare per periodi lunghi.

1. Spezie, condimenti ed erbe aromatiche essiccate
Sebbene sembrino durare veramente a lungo, questi prodotti nel tempo perdono la loro qualità e i loro profumi. La durata media delle spezie e di circa un anno, trascorso il quale potrebbero cambiare negativamente il sapore dei vostri piatti.


credit: pixabay/Waldkunst

2. Bottiglie di olio
Conservarle per dei mesi rischia solamente di modificare il loro contenuto e inacidire il cibo che condiamo. L’ideale, dopo l’apertura della bottiglia è quello di consumare l’olio entro e non oltre i 3 mesi.

3. Filtro depuratore d’acqua
Sebbene possa apparire come un metodo economico e vantaggioso per il nostro pianeta, l’utilizzo di un depuratore d’acqua è utile solo se il filtro viene cambiato regolarmente. La durata è variabile a seconda del modello, quindi basta consultare le istruzioni del distributore.

4. Avanzi
Anche se conservati in cibo, certi cibi cambiano consistenza, odore e sapore, quindi a volte è più opportuno buttarli via.

5. Spugna per i piatti
L’utilizzo continuo della stessa spugna ne compromette l’utilità, dato che assorbe grandi quantitativi batterici. Cambiatela ogni 2 settimane circa o se la vedete molto usurata.


credit: pixabay/Bluesnap

6. Birra
Anche se è ancora chiusa, dopo vari mesi di conservazione la birra si rovina, dato che le proteine al suo interno cominciano a decomporsi.

7. Lievito in polvere
Una volta aperta la confezione, l’umidità comincia ad intaccarne la qualità e solitamente la sua durata massima varia tra i 6 mesi e un anno.

8. Salse in bottiglia
La durata massima di questo prodotto, dopo essere stato aperto e conservato in frigorifero deve essere di una settimana. Altrimenti se volete allungarne il periodo mettetelo in un contenitore e congelatelo.

9. Bicarbonato di sodio
È molto comune conservare per lunghi periodi questo prodotto, tuttavia questo cessa i suoi benefici dopo 6 mesi dall’apertura della confezione.


credit: pixabay/PhotoMIX-Company

10. Bottiglie di vino aperte
Se conservate in frigo ricordate di consumarle entro pochi giorni, altrimenti si inacidiranno moltissimo e non saranno più bevibili.

LEGGI ANCHE: 12 alimenti da NON mettere mai nel congelatore