Vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest 2021. I momenti che vi siete persi


Grande vittoria per l’Italia all’Eurovision Song Contest 2021 a Rotterdam. I Maneskin hanno trionfato con la loro canzone “Zitti e buoni”. E’ stato davvero un momento molto emozionante quello che milioni di telespettatori hanno provato davanti alla tv dopo lo spoglio dei voti.

I 4 ragazzi italiani sono stati quelli che al televoto hanno ottenuto più voti che sommati al 50% del voto delle giurie composte da professionisti della musica, hanno totalizzato ben 524 voti, che li hanno portati in cima alla classifica.

Tanta l’emozione sia nell’Ahoy Arena di Rotterdam, dove la band romana ha esultato per il premio ricevuto, che nello studio di Roma dove a commentare la gara canora c’erano Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio, che in chiusura hanno anche improvvisato un mini spogliarello.

Il premio vinto dai Maneskin è sicuramente un grande evento per l’Italia, dopo ben 31 anni. La prossima edizione infatti il Festival di musica si terrà proprio in Italia. I Maneskin sono i terzi cantanti italiani ad aggiudicarsi questo prestigioso premio.

Infatti la band romana è stata preceduta da Gigliola Cinquetti nel 1964 e nel 1990 da Toto Cutugno. Dopo aver ritirato il premio la band si è nuovamente esibita e prima di iniziare a cantare Damiano ha pronunciato queste parole “Rock’n’roll never die” ovvero “Il rock and roll non morirà mai”

Il frontman della band, ha cantato dopo la vittoria, senza censurare le parolacce che erano invece state eliminate dal testo per la partecipazione alla gara, come richiesto nel regolamento. Insomma un gran bel momento per la musica italiana, tantissimi artisti italiani e non solo avevamo mostrato attraverso i social il proprio sostegno alla giovane band, da Emma a Piero Pelù fino a Simon Le Bon e Skin.

A Rotterdam per l’Eurovision inoltre c’erano anche altri noti personaggi italiani, come il coreografo e produttore Luca Tommassini con Senhit la rappresentante di San Marino ed Elettra Lamboghini che è arrivata all’Eurosong per sostenere il marito Nick Van De Wall conosciuto come Afrojack.

Il noto dj olandese si è esibito insieme ai due cantanti olandesi Wulf e Glennis Grace nella performance “Music Bind Us” durante l’internal act regalando un bellissimo momento. Dopo più di un anno sicuramente questo evento ha fatto un po’ sentire il sapore della normalità, finalmente è tornata la musica dal vivo che è mancata molto a tutti in tutto il mondo. I Maneskin dunque dopo Sanremo hanno trionfato anche in Europa, grande soddisfazione anche per Amadeus che ha reagito così.