VIDEO: Come un esercito di formiche crea un “ponte” per attaccare un nido di vespe


Con tutto quello che ogni giorno scopriamo, grazie ad internet e ai media, pensiamo di aver davvero visto di tutto, sul nostro pianeta. Tuttavia, un video particolare, che sta affascinando tantissime persone, ha mostrato una realtà mai vista prima, che ha per protagonisti il mondo degli insetti.

A dominare completamente la scena in questo caso è una colonia di formiche, che ha mostrato un atteggiamento davvero straordinario, che è stato ripreso e condiviso online. Le formiche si trovano quasi in ogni parte del mondo e tantissime persone non le considerano come animali “degni di nota”.


credit: Youtube/Newsweek

Il fatto che vengano spesso sottovalutate, dipende sicuramente dalla loro dimensione minuta, tuttavia hanno un’organizzazione così forte, da fare a gara con molte interazioni create dall’uomo. Questi animali hanno da sempre dimostrato di possedere delle caratteristiche fantastiche, per lavorare in gruppo e riescono ad interagire tra di loro come poche persone riuscirebbero a fare.

Il video caricato su Twitter da Francisco Boni ha lasciato senza parole chiunque lo abbia ammirato. Queste formiche, hanno escogitato un modo davvero assurdo per riuscire ad attaccare e “svuotare” completamente un alveare di api, ripulendolo da tutto ciò che si trovava al suo interno.


credit: Youtube/Newsweek

Gli insetti hanno creato un vero e proprio ponte vivente, che ha consentito loro non solo di assaltare la “base nemica”, ma anche di portarsi via tutto ciò di cui avevano bisogno… larve comprese. L’immagine che viene mostrata nel video, è una vera e propria miriade di formiche, che, come se fossero un unico individuo si lanciano in questo straordinario assalto.

In natura siamo abituati a vedere lotte tra diverse specie animali, ma il modo con cui questi insetti hanno interagito per raggiungere il loro scopo, sembra mostrare una sorta di coscienza collettiva. Evidentemente questi animali sono molto più intelligenti di quanto tante persone pensano e i fatti registrati lo dimostrano in modo davvero indiscutibile.