Vi ricordate di Alessia Fabiani? Lontana dalla tv ecco dove ritroviamo l’ex letterina

Vi ricordate della showgirl Alessia Fabiani? Da qualche tempo è scomparsa dai riflettori televisivi e detta sua questo mondo non le manca .

Alessia Fabiani si è dichiarata infatti molto gelosa della sua privacy e della sua vita privata e lo ha dichiarato nel corso di un intervista radiofonica rilasciata a Radio Cusano Campus.

Nonostante nel corso degli anni le sia stata proposta  la partecipazione a diversi programmi, l’ex showgirl ha sempre rifiutato. In particolar modo le richieste riguardavano la partecipazione a diversi reality show a cui non si dice minimamente interessata per continuare a tutelare la propria vita privata che non vuole mostrare sotto i riflettori.

Il suo scopo oggi è dedicarsi alla sua famiglia, stare vicina ai suoi figli e dedicarsi al teatro che le ha permesso di continuare la sua carriera lontana dai programmi televisivi. “Se mi offrissero un programma in tv? Se i miei figli venissero con me l’accetterei. Loro sono la priorità assoluta della mia vita”

L’ex letterina di passaparola reputa che la televisione l’abbia resa vittima di molti pregiudizi nel corso della sua carriera, da cui nel corso degli anni è riuscita a riscattarsi.  Ha definito una sorta di “servizio militare” la gavetta fatta a passaparola al fianco delle colleghe Ilary Blasi e Silvia Toffanin a causa della vita frenetica che conducevano sul set.

Oggi la sua carriera si concentra sul teatro, che la showgirl trova più congeniale alla sua personalità. Dopo la partecipazione nel 2006 al reality show la Fattoria ha deciso di chiudere i battenti con questo tipo di esperienza che la porterebbero a stare lontana dai suoi due figli. Dichiara infatti di aver declinato diversi inviti ad alcuni dei reality più famosi nonostante avrebbero potuto accrescere ulteriormente la sua fama.

Ormai Alessi si dedica più che altro al teatro e a ha confessato “Quando ho iniziato a fare teatro qualche pregiudizio nei miei confronti c’è stato, ma mi sono tolta qualche bel sassolino dalla scarpa. Ne sono molto contenta perché la prova più grande l’ho effettuata, a teatro non si può mentire, è buona la prima. Il teatro si riempie se c’è un attore o un attrice che piace, se c’è un testo valido, quindi noi siamo sempre in diretta, sempre con l’adrenalina altissima, sempre pronti a stupire e a stupirci. Io ogni volta mi stupisco nuovamente”.

Recentemente è stata una delle protagoniste di “Sole donne”, sei atti unici scritti e diretti da Fabrizio Ansaldo, andato in scena a Roma dal 23 al 26 maggio al Teatro Le Salette, spettacolo che tornerà in scena in autunno