Va in costume e tovaglia a farsi una doccia nella sede della società che gli ha tagliato l’acqua per 10 giorni

L’uomo che è stato senza l’acqua in casa per ben 10 giorni, ha deciso di trovare un luogo alternativo dove fare la doccia.

Un residente della città di La Plata, in Argentina, ha trascorso dieci giorni senza acqua ed elettricità nella sua casa, a causa di alcuni inconvenienti all’azienda che gli forniva i servizi di base.

Così nonostante i reclami non ha ottenuto alcuna risposta o risoluzione e ha deciso di recarsi di persona presso quegli uffici, per fare la doccia.

La società in questione e la EDELAP e il protagonista dell’esilarante ma tragicomico episodio è Pablo Besa, come riportato da RT.

Ma la compagnia sosteneva che il problema che riguardava l’acqua fosse già stato risolto.

Si tratterebbe quindi una mera azione di esibizionismo? O di una alternativa protesta nei confronti del ritardo nell’attivazione del servizio?

Sicuramente si tratta di problemi molto comuni, per quel riguarda sopratutto aziende private che si occupano di servizi di prima necessitò. È infatti molto grave che per così tanti giorni un utente debba rimanere privo di servizi, che con la loro assenza, rendono la condotta di vita invalidante.

Pensante infatti di rimanere 10 giorni senza acqua, luce o elettricità? Si tratta di certo di una situazione insostenibile e la reazione di questo utente insoddisfatto seppur ardita e bizzarra può essere comprensibile.

E voi avete guardato il video? Cosa ne pensate?

Se capitasse a voi reagireste allo stesso modo o insistereste con le vie legali? Di certo quest’uomo ha ottenuto grande visibilità dal suo gesto, tanto da diventare virale in ogni parte del mondo.

Total
27
Shares
Related Posts