Usi alternativi del sale: trucchetti utilissimi

Siete sempre stati convinti che il sale sia utile solamente all’interno della vostra cucina? Ebbene vi siete sbagliati di grosso.
Esistono infatti molteplici utilizzi che possiamo fare con il sale da cucina e oggi vogliamo rivelarvene alcuni.

1. Eliminare in modo efficace le macchie di uova
Come molti di voi sapranno, l’uovo risulta essere piuttosto ostico da rimuovere quando finisce sui nostri capi di abbigliamento e a volte l’alone può rimanere anche dopo numerosi lavaggi.
Tutto ciò che dovrete fare per evitare questo piccolo problema sarà cospargere di sale da cucina l’area interessata e lasciare semplicemente che questo se la assorba.
Lasciate che tutto agisca per qualche minuto e rimuovete il tutto con l’aiuto della carta assorbente da cucina.

credit: youtube/Household Hacker

2. Pulire il fondo bruciato della padella
Anche in questo caso, il sale da cucina risulta uno strumento davvero efficace per aiutarci a risolvere la situazione.
Quante volte vi è capitato di ritrovarvi con il fondo delle vostre padelle totalmente nero e rovinato? Sicuramente avrete provato più volte a ripulirle, ma con scarsi risultati.

Ebbene, utilizzando il sale, tutto avverrà in modo assolutamente naturale. Tutto quello che dovrete fare sarà cospargete di sale da cucina il fondo della vostra padella e successivamente versategli dell’acqua calda, lasciando che questi due ingredienti agiscano per qualche ora.
L’azione corrosiva del sale riporterà la vostra padella agli albori di un tempo, facilitandovi enormemente la sua pulizia.

3. Pulizia delle spugne da cucina
Il sale da cucina è perfetto anche per igienizzare le nostre spugne. La procedura da seguire risulta essere davvero semplice e vi basterà solamente munirvi di un contenitore e riempirlo di acqua calda e sale.
Mescolate il tutto e inserite al suo interno le vostre spugne da cucina, lasciandole in ammollo per tutta lo notte.
L’indomani risciacquatele con abbondante acqua corrente e saranno perfettamente pulite e disinfettate.

credit: youtube/Household Hacker

4. Sturare tubi di scarico
Questa procedura può farci risparmiare qualche soldo, evitanto di dover ricorrere necessariamente all’utilizzo di un idraulico.
Se i tubi dei nostri scarichi dovessero risultare otturati o manifestassero difficoltà nello sgorgare dell’acqua, dovrete semplicemente versare al loro interno del sale da cucina.

Successivamente utilizzate dell’aceto bianco, che andrà a miscelarsi con l’ingrediente precedente, formando una reazione chimica che avrà una perfetta azione scrostante.
Terminate il tutto versando una capiente quantità di acqua molto calda, in modo da far sì che tutti gli eventuali residui siano spazzati via.