Usa il latte per sbiancare i vestiti o pulire i mobili laccati


Il latte è sicuramente tra le bevande più conosciute ed assunte in tutto il mondo, grazie alla grande presenza di calcio e proteine al suo interno, che apportano molti benefici al nostro corpo. Forse però non tutti sono a conoscenza del fatto che questa bevanda non è utile solamente per il nostro organismo, ma può risultare di grandissimo aiuto anche nelle faccende domestiche. Proprio per questo motivo oggi abbiamo deciso di svelarvi qualche semplice trucco facile da mettere in pratica, che risulterà essere di grande aiuto e che donerà un risultato sorprendente.

1 Mobili laccati
In ogni stanza della casa esiste la possibilità di avere mobili laccati, che sia in cucina o in salone. Con il passare del tempo questi tendono a perdere la loro lucentezza. Un ottimo metodo da utilizzare per ovviare questo problema è quello di impregnare un panno in microfibra con del latte e passarlo su tutta la superficie. Prendere un panno pulito, facendo attenzione che non rilasci pelucchi e asciugare il tutto con attenzione.


credit: pixabay/sferrario1968pixabay/Engin_Akyurt

2 Macchie di caffè
Quante volte capita, purtroppo, di ritrovarsi con i vestiti o le tovaglie macchiate, per esempio di caffè. Una semplice tecnica da utilizzare per rimuovere in modo efficace la macchia, è quello di immergere il tessuto per una notte intera nel latte. Trascorso il tempo necessario, eliminate l’eccesso di liquido e lavatela come di consueto.

3 Sbiancante
Spesso capita che i profumi e i deodoranti vadano a creare dei fastidiosi e inestetici aloni sui nostri capi di abbigliamento preferiti, rendendoli gialli e certamente poco belli da vedere. Per risolvere questo problema, un vecchio trucco è quello di inserire gli abiti, per circa 1 ora, in un contenitore con del latte prima di lavarli.


credit: pixabay/AddiGibson

4 Tenda da doccia
L’umidità molto spesso porta alla comparsa di macchie, che possono essere causate anche dalla muffa e in particolar modo le possiamo trovare nella zona inferiore della tenda da doccia, in quanto solitamente è quella che rimane più a contatto con l’acqua. Per risolvere il problema basterà versare il latte in un contenitore e lasciare che la tenda resti in ammollo per tutta la notte al suo interno. Il giorno dopo basterà risciacquare il tutto.