Una lezione di cameratismo da parte di due ragazzi: così dovrebbero essere tutti i capitani

Per essere un buon capitano o anche un semplice compagno di squadra sono necessarie doti che vanno oltre le abilità sul campo. Senza ombra di dubbio, per riuscire ad ottenere dei risultati nella vita, specialmente quando si lavora in gruppo è necessaria una particolare capacità di leadership, molta disciplina ma soprattutto una buona dose di empatia.

Questo discorso vale tanto per gli adulti quanto per i bambini e a prescindere dal settore a cui ci si rivolge. In questa storia i protagonisti sono due bambini di 12 o 13 anni, compagni di una squadra di rugby. Nel video che li immortala, divenuto virale sul Twitter e poi su tutti gli altri social, possiamo vedere uno dei due che cerca di confortare l’altro.

credit: Twitter/Sindicato Argentino de Forwards

Uno dei due ragazzini era altamente sconfortato dalle dimensioni e dall’età dei membri della squadra avversaria, continuando a ripetere: “Sono tutti più grandi di me, sono più alti di me”. Una situazione del genere avrebbe scoraggiato la maggior parte delle persone, ma sono state le parole dell’altro bambino a dimostrare al mondo intero l’importanza di uno spirito motivazionale.

Questo, infatti si è rivolto a Paul, il ragazzino sconfortato, facendogli un discorso che farebbe invidia a qualunque allenatore o capitano di squadra. Dopo averlo afferrato, questo ragazzino gli ha detto: “Paul, ascoltami. Credimi. Guardami! Sono il ragazzo più piccolo qui. Non importa che aspetto hai, se sei basso, alto, grasso, basso. Paul, sei un brillante giocatore di rugby, capisci? Sei matto! Sei pazzo per la tua età. Dammi un abbraccio!

credit: Twitter/Sindicato Argentino de Forwards

Questo è accaduto sotto gli occhi di un adulto lì presente e di una videocamera che è riuscita ad immortalare l’intera commovente scena. Questi due ragazzini hanno involontariamente dimostrato al mondo intero cosa significhi essere compagni di squadra e quanto un semplice discorso possa conferire ad una persona le forze per affrontare tutte le difficoltà che la vita gli mette davanti, a prescindere da quanto grandi possano essere.

Total
13
Shares
Related Posts