Una donna aiuta un ragno gigante a partorire 200 piccoli; il video straordinario diventa virale


Questa è una di quelle storie che possono accadere solamente in Australia. Questo continente è famoso per le specie animali particolari, pericolose e come in certi casi, particolarmente grandi. Questa storia ha per protagonista una donna che sembra essere molto legata affettivamente al mondo degli aracnidi. Ha infatti aiutato una “mamma ragno” a partorire oltre 200 piccoli.

La ragazza si chiama Lisa Van Kula Donovan e ha trovato la sua amica ad otto zampe nel giardino di casa.
Dato che è una amante dei ragni ha deciso di tenerla con sé, dandole il nome Sophia. Per via delle dimensioni del suo addome, Lisa aveva sospettato che Sophia fosse incinta e quindi non ci ha pensato due volte a darle uno spazio confortevole e del cibo, in modo da aiutarla nella sua gravidanza.

Secondo le informazioni fornite dalla ragazza, questa specie di ragno è velenosa ma non mortale. Tuttavia hanno un carattere non aggressivo, quindi è difficile che mordano qualcuno. Dopo che i piccoli sono venuti alla luce, Lisa ne ha liberati moltissimi nel suo giardino, tenendone tuttavia alcuni per poterli allevare.

Questa ragazza è diventata un fenomeno virale sui social, sia per la sua esperienza con Sophia, che ha mostrato a tante persone il lato “materno” di questi animali, sia per la sua grande passione per il mondo degli aracnidi. Lisa ha una nutrita schiera di follower che non esitano a commentare ogni foto o video che condivide. Per molti i ragni sono un qualcosa di spaventoso.

Queste paure creano un’angoscia e una paura atavica in moltissimi individui, mentre Lisa si mostra con orgoglio, nelle foto in compagnia dei suoi ragni, che sono davvero di enormi dimensioni. Tantissime persone mostrano i loro commenti sui social, manifestando il terrore che proverebbero e la ritengono una vera spericolata, mentre altri applaudono ai suoi gesti.

Lisa, a prescindere dal parere delle altre persone, continua a considerare questi animali come dei dolcissimi compagni di vita, che tra le tante cose le evitano tanti insetti fastidiosi e sicuramente più pericolosi di loro.