Un uomo si arrampica su un edificio di 19 piani per salvare sua madre, costretta a letto, da un incendio nell’appartamento


L’amore di una mamma verso i propri figli è uno dei sentimenti più profondi che si possa sperimentare nella vita dell’essere umano. Ma lo stesso può dirsi dei figli nei confronti delle proprie mamme, che vedono in loro una guida e una figura che li ama incondizionatamente.

Una vicenda avvenuta di recente negli Stati Uniti è l’ennesima dimostrazione di quanto questo legame possa essere forte ed autentico. Jermaine è un ragazzo di Philadelphia (Pennsylvania) di 35 anni che lavora come muratore, con alle spalle diversi anni spesi nel settore dell’edilizia.


credit: Youtube/6abc Philadelphia

Una sera riceve improvvisamente una chiamata da parte della sorella, in cui gli viene comunicata una notizia della massima gravità. La loro madre malata era rimasta bloccata nel suo appartamento al 15esimo piano, in seguito allo scoppio di un incendio.

Il ragazzo non ci pensa due volte e si precipita sul posto, esattamente nei Westpark Apartments di Philadelphia. Lì trova una folla di persone, probabilmente appena evacuate, e agenti di polizia ovunque. Si fa strada fino all’ingresso dell’edificio, ma viene fermato dagli agenti che gli vietano in ogni modo di entrare, vista la gravità della situazione.


credit: Youtube/6abc Philadelphia

Ma Jermaine non ha alcuna intenzione di abbandonare la madre malata ad un destino così crudele. Nonostante lo stesso giorno abbia subito un brutto infortunio ad un’anca, decide di scalare l’edificio di 19 piani.

Getta a terra le sue stampelle, e inizia ad arrampicarsi in un ponteggio di tubi metallici, posto davanti al palazzo. Da qui riesce a raggiungere una sporgenza, che gli consente di scalare l’intero edificio saltando di balcone in balcone.


credit: Youtube/6abc Philadelphia

Giunto al 15esimo piano dove abita la madre Sheila, riesce ad entrare nell’appartamento e a trarla in salvo. L’incendio infatti era molto più contenuto, rispetto al momento dello scoppio della catastrofe, ed il ragazzo si assicura che la madre raggiunga l’uscita.

Per evitare l’arresto, dato che aveva letteralmente disobbedito agli ordini della polizia locale, ha sceso gli ultimi piani calandosi dai balconi, così come era salito. Da quanto ha raccontato poi lo stesso Jermaine è stato uno dei poliziotti a concedergli di scappare, capendo pienamente il suo gesto.


credit: Youtube/6abc Philadelphia

La scarica di adrenalina e la preoccupazione per la mamma in pericolo erano assolutamente giustificabili, in virtù della sua impresa. Neanche la mamma Sheila ha accennato a rimproverare il ragazzo per aver messo a rischio la propria vita, perché sa che l’amore che li lega è indissolubile.