Un uomo compra un edificio e trova tesori storici del valore di migliaia di dollari in una soffitta sigillata


A volte la vita ci riserva delle sorprese davvero particolari, che di certo non avremmo mai immaginato.
Una vicenda simile è quella avvenuta ad un uomo, di nome David Whitcomb, lo scorso dicembre. Whitcomb aveva appena acquistato un edificio di tre piani, nella città di Ginevra, allo scopo di espandere la sua azienda, con nuovi uffici.

Una volta acquisito l’edificio, e una volta che ha cominciato ad esplorarlo, ha scoperto che uno dei precedenti proprietari aveva sigillato un’area del sottotetto. Una volta aperta, per verificare cosa si trovasse al suo interno, non poteva davvero credere ai suoi occhi.

Davanti all’uomo, infatti sono comparsi centinaia di oggetti, provenienti da uno studio fotografico, le cui origini risalgono a più di cento anni fa. Un vero e proprio tesoro, con foto, negativi su vetro e antiche attrezzature appartenute al fotografo James Ellery Hale, che lavorò in quella città durante gli anni a cavallo tra il 1892 e il 1920.

Tra le varie opere ritrovate, quella probabilmente più importante è un ritratto incorniciato della suffragetta femminista Susan B. Anthony, una donna che rappresentò il volto della lotta femminista negli Stati Uniti d’America.

Il valore di questa particolare collezione è stato valutato intorno ai 100 mila dollari. Una scoperta davvero straordinaria e completamente inaspettata, che può essere considerata solamente come un incredibile colpo di fortuna.

Gli oggetti sono stati preparati per essere venduti in un’asta che si terrà il 18 settembre di quest’anno. Sono circa 350, gli oggetti che saranno venduti ai migliori offerenti, e con grande gioia di Whitcomb, il ricavato andrà devoluto proprio per l’allargamento della sua azienda.

Questa casuale apertura in una capsula del tempo è stata tanto inaspettata quanto ben accolta, e sicuramente, coloro che hanno venduto l’edificio a Whitcomb, saranno alquanto delusi del fatto di non aver deciso di esplorarlo accuratamente, prima di sbarazzarsene.