Un ubriaco, presunto disperso, partecipa alle proprie ricerche


Certe storie sembrano degli assoluti paradossi, come ad esempio quella vissuta da Beyhan Mutlu. Quest’uomo 50enne ha visto segnalata i suoi amici segnalare la sua scomparsa, dopo aver una notte di bagordi. Coloro che si trovavano in sua compagnia hanno rivelato che, dopo essersi pesantemente ubriacato, Beyhan si era allontanato dal gruppo, inoltrandosi nei boschi vicini alla città turca di completamente İnegöl e da quel momento si erano perse completamente le sue tracce.

Date le condizioni in cui versava, la preoccupazione dei suoi cari è stata elevata, e quindi hanno informato le forze di sicurezza locali. Immediatamente è stata dispiegata una squadra di ricerca, che ha cominciato a setacciare a tappeto la zona. Con l’aiuto dei residenti della zona e degli amici di Beyhan, sono stati moltissimi i volontari che si sono lanciati alla sua ricerca.

Tuttavia dell’uomo sembrava non esservi traccia. Tuttavia, la cosa più strana dell’intera storia è stato il suo evolversi. Dopo che, non le ricerche non mostravano frutti, uno dei volontari ha chiesto ulteriori informazioni sulla persona che stavano cercando. Una volta scoperto che si trattava di Beyhan Mutlu ha risposto con un insospettabile: “Sono qui”!

Il volontario ricercatore, infatti, era proprio lo stesso Beyhan, che si era messo a disposizione per quella che, a sua insaputa, era la sua stessa ricerca. Una situazione davvero assurda che è stata condivisa online e che sta diventando virale in tutto il mondo, proprio per il suo essere ai limiti della realtà.

Sembra che l’uomo, dopo aver notato l’agitazione per la ricerca di una persona scomparsa, avesse pensato di fornire il suo pieno supporto, ma non avrebbe mai immaginato che l’obiettivo di quella “missione di salvataggio” fosse proprio lui. Dopo questo lieto fine, l’uomo è tornato alla sua vita di tutti i giorni, tuttavia rimane comunque il dubbio di come sia stato possibile, che i suoi amici, presenti alle ricerche, non ne abbiano notato la presenza tra loro.